,,

Stella sulla Walk of Fame per Macaulay Culkin, il bambino protagonista di “Mamma ho perso l’aereo”

Macaulay Culkin, il piccolo Kevin di “Mamma ho perso l’aereo”, ha la sua stella sulla Walk of Fame: la cerimonia con la “mamma” Catherine O'Hara

Pubblicato il:

Nel 1990, dopo l’uscita di “Mamma ho perso l’aereo”, il piccolo Macaulay Culkin divenne una star mondiale. A distanza di più di 30 anni l’attore ha ottenuto la sua stella sulla Walk of Fame, in una cerimonia che ha visto partecipare anche l’attrice Catherine O’Hara (che interpretava la mamma di Kevin) e la sceneggiatrice Natasha Lyonne.

Una stella per Macaulay Culkin

Brilla da oggi una nuova stella sulla famosa Walk of Fame di Hollywood: è quella di Macaulay Culkin, l’attore diventato una star mondiale nel 1990, grazie al film “Mamma ho perso l’aereo” (e al sequel).

L’attore, oggi 43enne, è stato introdotto durante la cerimonia dall’attrice e sceneggiatrice Natasha Lyonne, con la quale Culkin ha collaborato, e soprattutto da Catherne O’Hara, che proprio nel film cult degli anni ’90 interpretava la mamma del piccolo Kevin.

Stella sulla Walk of Fame per Macaulay Culkin, il bambino protagonista di “Mamma ho perso l’aereo”Fonte foto: Getty
Macaulay Culkin e Catherine O’Hara durante la cerimonia per l’assegnazione della stella sulla Walk of Fame di Hollywood

Alla cerimonia ha partecipato anche la famiglia di Culkin: la compagna Brenda Song (con il loro figlio Dakota e il piccolo Carson), e i fratelli Rory e Quinn. Un traguardo non da poco, per un attore che “a causa” del prematuro successo ha affrontato una vita non proprio semplicissima.

I problemi dopo il successo e l’amicizia con Michael Jackson

Macaulay Culkin (che ha cambiato nome legalmente in “Macaulay Macaulay Culkin Culkin” in seguito a un sondaggio del 2018) è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata, ma sono noti i problemi familiari che fecero seguito all’incredibile successo che l’allora attore bambino ottenne grazie al film diretto da Chris Columbus.

Il piccolo Culkin difatti portò i suoi genitori in tribunale per impedire loro di controllare il suo fondo fiduciario, allontanando da loro e, soprattutto, dal padre, da lui definito “crudele e violento”. Culkin si sposò poi appena 18enne, divorziando però 4 anni dopo.

All’epoca del primo “Mamma ho perso l’aereo”, Culkin divenne amico di Michael Jackson, apparendo anche nel video musicale della canzone della popstar “Black or White”. Culkin, che è padrino dei figli di Jackson, al processo contro il cantante per abusi sessuali su minori, testimoniò di aver dormito con Jackson ma di non essere mai stato molestato, definendo le accuse contro Jackson “assolutamente ridicole”, posizione anche recentemente confermata.

Gli ultimi anni

Dopo il successo Culkin è stato lungamente lontano dalle scene, se non per qualche sporadica apparizione in film indipendenti e sperimentali o serie tv. Culkin, che ha perso due sorelle, una per overdose e una investita da un’auto, tra il 2004 e il 2005 ha ricevuto tre condanne a un anno di reclusione (con sospensione della pena) per possesso di marijuana.

Negli anni si sono susseguite voci di periodi neri per l’attore, vittima di abusi (alcuni tabloid parlavano di 6mila dollari al mese di eroina) e sempre a un passo dai rehab, ma lo stesso Culkin ha categoricamente negato tali illazioni: “Mi infastidivano i tabloid, secondo i quali non avevo nulla per cui vivere. Ma no, non mi sballavo con 6mila dollari di eroina ogni mese o qualcosa del genere. Quello che ho fatto mi ha permesso di diventare la persona che sono. E mi piaccio, quindi non cambierei nulla”.

Culkin è stato anche frontman del gruppo rock comico newyorkese Pizza Underground, ed è attualmente editore e CEO di Bunny Ears, un sito web e podcast satirico sulla cultura pop.

macaulay-culkin-e-catherine-o-hara Fonte foto: IPA
,,,,,,,,