,,

Stati Uniti: l'autopsia conferma, Epstein si è suicidato

Il miliardario travolto dalle accuse su traffico sessuale di minori si è impiccato nella sua cella

Jeffrey Epstein si è suicidato impiccandosi. Lo hanno confermato i risultati dell’autopsia condotta sul corpo del miliardario 66enne accusato di violenza sessuale e di traffico sessuale di minori. Lo ha dichiarato, riferisce l’Ansa, il capo dei medici legali di New York, Barbara Sampson.

Le conclusioni del medico legale sembrano così mettere a tacere le teorie del complotto sul possibile omicidio di Epstein, dovute al fatto che il giro di prostituzione minorile da lui messo in piedi coinvolgerebbe diverse importanti personalità statunitensi. L’autopsia ha confermato che Epstein si è suicidato in cella impiccandosi con il lenzuolo della sua brandina legato alla parte alta del letto a castello.

Resta comunque aperta l’inchiesta sulle irregolarità commesse al Metropolitan Correctional Center di New York dove Epstein era detenuto in attesa del processo. L’uomo sarebbe stato lasciato da solo senza controllo nella sua cella per ore, nonostante avesse già tentato il suicidio.

Intanto è stata trovata a Los Angeles la misteriosa complice del miliardario, Ghislain Maxwell, accusata di aver reclutato minorenni da far prostituire per conto dell’ex compagno.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-08-2019 22:44

jeffrey-epstein-mistero-suicidio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,