,,

Spari nel campus dell’Università di Las Vegas, ucciso l'attentatore: era un professore di 67 anni, 3 morti

Attentato a Las Vegas, Università del Nevada sotto assalto. Il killer è stato ucciso dalla polizia. "Numerose vittime", dicono i media locali

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La polizia di Las Vegas ha risposto alle chiamate di allarme per degli spari in un campus universitario. Si tratta dell’Università del Nevada. Studenti e personale sono stati allarmati dai colpi di arma da fuoco e hanno evacuato la zona. La Casa Bianca ha immediatamente confermato di monitorare da “molto vicino” la vicenda. Il sospettato, in pochi minuti, è stato “contenuto”, ha detto la polizia. Si tratterebbe di un professore di 67 anni. I morti sarebbero 3, uno dei feriti sarebbe invece stato trasportato in ospedale.

L’assalto all’università

L’assalto al campus dell’Università del Nevada (a poche ore di distanza da quello a Bruxelles) è stato definito “tragico e straziante” dal sindaco di Las Vegas. La polizia ha parlato di numerose vittime, al momento 3 quelle accertate. A raccontare il fatto sono gli studenti dell’università, che hanno spiegato di essersi rifugiati negli edifici studenteschi e nei parchi circostanti il campus.

Secondo le testimonianze ci sono voluti circa 30 minuti per evacuare la maggior parte degli studenti dall’altra parte dell’università rispetto a dove è avvenuta l’episodio

L’azione della polizia

Secondo quanto riportato dagli stessi studenti, questi sarebbero usciti con le mani alzate di fronte alle pistole spianate della polizia di Las Vegas. Evacuati gli studenti, questi sarebbero passati accanto alle finestre, colpite dalle armi da fuoco “e vetri si sono sparsi ovunque“, dice una studentessa che è rimasta anonima.

In poco tempo la polizia è riuscita a “contenere” l’attentatore.

Attraverso i social la polizia ha aggiornato la comunità in merito alle vittime, parlando di 3 morti. Una quarta persona, ferita, è stata trasportata in ospedale.

Attentatore “contenuto”: è un professore di 67 anni

La polizia di Las Vegas (che recentemente ha avuto a che fare con spari contro dei senza tetto) ha annunciato che l’uomo che ha assaltato l’Università del Nevada è morto. “È stato localizzato ed è deceduto”.

Secondo quanto riferito da Associated Press, si tratterebbe di un professore di 67 anni: aveva cercato senza successo di ottenere un lavoro nell’università.

In passato aveva lavorato presso l’Università della East Carolina, nel North Carolina.

Lezioni sospese

Le lezioni all’università sono state cancellate fino a venerdì 8 dicembre e la partita di basket dell’Unlv contro l’Università di Dayton, Ohio, è stata annullata.

L’attacco è il peggiore dall’ottobre 2017 a Las Vegas, quando un uomo armato aveva ucciso 60 persone – ferendone oltre 400 – aprendo il fuoco dalla finestra di una stanza del casinò Mandalay Bay, a pochi chilometri dal campus dell’Unlv.

TAG:

campus-las-vegas Fonte foto: Getty

Hai bisogno di etichette personalizzate?

,,,,,,,,