,,

Siria: continua il conflitto, civili in fuga dalle zone di guerra

Almeno 2 civili tra le vittime. La Turchia dichiara la neutralizzazione di 277 terroristi

Con l’esacerbazione dei conflitti in Siria, decine di migliaia di civili sono in fuga dalle zone del combattimento. Sarebbero almeno 70mila gli sfollati. L’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati ha chiesto ai paesi coinvolti nella guerra di rispettare il diritto internazionale umanitario. “I civili e le infratrutture civili non devono essere un obiettivo”, ha raccomandato Filippo Grandi, l’Alto commissario dell’Onu per i rifugiati.

Nonostante questo, almeno due civili, di cui un bimbo siriano rifugiato di soli 9 mesi, sarebbero rimasti uccisi nella provincia di confine di Sanliurfa. A porre fine alle loro vite sarebbero stati i razzi e i colpi di mortaio sparati dalle zone sotto controllo curdo nel nord della Siria, in risposta all’offensiva lanciata da Ankara, come riporta l’Ansa. Una cinquantina di persone sarebbero rimaste ferite.

Nel mentre il ministro della Difesa turco ha fatto sapere che il bilancio di terroristineutralizzati” nell’operazione “Fonte di Pace”, ovvero uccisi, feriti o catturati, è salito a 277. Nella mattinata di ieri, il presidente Recep Tayyip Erdogan aveva parlato di 109 uccisi.

Donald Trump si è detto pronto a intervenire su Twitter. “Seguo la situazione da vicino. E, se non agirà secondo le regole, la Turchia sarà colpita molto duramente finanziariamente e con delle sanzioni“.

Il presidente ha poi ipotizzato un ruolo mediatore degli Usa tra turchi e curdi. “Si sono combattuti l’un l’altro per 200 anni. Ora abbiamo una di tre scelte: inviare migliaia di soldati e vincere militarmente, colpire la Turchia molto duramente con le sanzioni oppure mediare un accordo tra Turchia e curdi”.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-10-2019 08:07

turchia-siria-guerra Fonte foto: Ansa
,,,,,,,