,,

Siri, nuova indagine a San Marino su due prestiti sospetti

Nel mirino degli inquirenti due prestiti 'di favore' da 750mila e 600mila euro. Gli atti inviati alla procura di Milano

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda dell’ex sottosegretario leghista Armando Siri, già indagato a Roma per corruzione nella vicenda degli appalti per l’eolico in Sicilia. Il settimanale L’Espresso rivela infatti che anche le autorità di San Marino stanno indagando sugli affari del senatore.

L’indagine riguarda due “prestiti di favore a elevato rischio” concessi da una banca sanmarinese, caratterizzati da una serie di “violazioni sistematiche” delle regole creditizie. Uno dei due prestiti, da 750mila euro, è stato incassato direttamente da Siri tra ottobre e gennaio, quando era ancora sottosegretario alle Infrastrutture del governo giallo-verde. L’altro, da 600mila euro, sarebbe stato ottenuto tre mesi fa da un imprenditore a lui vicino.

L’istruttoria è stata condotta negli ultimi mesi dagli ispettori della Banca Centrale e dell’Agenzia anti-riciclaggio dell’ex paradiso fiscale. Gli atti sono stati trasferiti alla Procura di Milano dove si sta indagando già da alcuni mesi sugli affari sospetti di Armando Siri a San Marino.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-07-2019 22:36

siri Fonte foto: Ansa
,,,,,,,