,,

Roma, il Pd pensa a un ex premier come candidato sindaco

In casa Pd sono due, al momento, le ipotesi per il ruolo di candidato sindaco di Roma

Il Partito Democratico, nel bel mezzo dello scontro Conte-Renzi sul tema prescrizione che agita il governo, gioca d’anticipo sul fronte delle elezioni per il nuovo sindaco di Roma previste nel 2021. Secondo quanto riportato da ‘La Stampa’, già da diverse settimane Nicola Zingaretti sta procedendo a riservate consultazioni per individuare il possibile candidato dem e sono due i nomi che hanno iniziato a prendere quota.

Il primo, già emerso, è quello di Carlo Calenda: l’ex ministro del governo Renzi avrebbe fatto sapere di non nutrire più le riserve del passato.

Nella giornata di mercoledì, su ‘Twitter’, Calenda aveva replicato a Salvini, critico sull’ipotesi Calenda sindaco di Roma, lanciandogli la sfida: “Facciamo così trottolino rabbioso, che non ha mai lavorato un giorno in vita sua, scegli un argomento a piacere che non sia la storia del Milan e facciamo un confronto. Puoi portarti Giorgetti da casa”.

La seconda ipotesi per il ruolo di candidato del Pd nella corsa alla poltrona di sindaco di Roma, stando a quanto scritto da ‘La Stampa’, conduce a Enrico Letta.

L’ex presidente del Consiglio è stato descritto come più cauto, al momento, su questo possibile scenario.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-02-2020 08:07

Roma, il Pd pensa a un ex premier come candidato sindaco Fonte foto: Ansa
,,,,,,,