,,

Silvia Romano, la gratitudine dopo gli attacchi. L'appello social

Silvia Romano ha preso parola per rispondere agli attacchi ricevuti in questi giorni e ringraziare chi è stato vicino a lei e alla sua famiglia

Silvia Romano ha preso parola su Facebook per rispondere al polverone sollevatosi dopo il suo rientro in Italia, comprese le gravi minacce che hanno costretto l’antiterrorismo ad avviare un’indagine per minacce. Così ha commentato la cooperante rapita in Kenya nel 2018: “Vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi“.

L’appello di Silvia Romano

Un appello che la giovane ha rivolto a coloro che si sono schierati dalla sua parte contro gli insulti e gli attacchi ricevuti anche da esponenti della politica. “Sono felice – ha assicurato – perché ho ritrovato i miei cari ancora in piedi, grazie a Dio, nonostante il loro grande dolore. Perché ho ritrovato voi, tutti voi, pronti ad abbracciarmi”.

Silvia Romano ha quindi concluso l’appello rivendicando le sue scelte: “Io ho sempre seguito il cuore e quello non tradirà mai”.

Silvia Romano: “Grazie, grazie, grazie”

Nel post, la ragazza ha ringraziato “tutti gli amici e le amiche che mi sono stati vicini con il cuore in questo lungo tempo”, ma anche “chi non era un amico, ma un conoscente o uno sconosciuto e mi ha dedicato un pensiero”.

La gratitudine di Silvia si è estesa anche “a tutti coloro che hanno supportato i miei genitori e mia sorella in modo così speciale e inaspettato: scoprire quanto affetto gli avete dimostrato per me è stato ed è solo motivo di gioia, sono stati forti anche grazie a voi e io sono immensamente grata per questo”.

VirgilioNotizie | 14-05-2020 12:19

Silvia Romano, cocci di bottiglia scagliati contro le finestre Fonte foto: ANSA
Silvia Romano, cocci di bottiglia scagliati contro le finestre
,,,,,,,