,,

Sicilia, Musumeci annuncia le dimissioni dopo la rottura con Forza Italia e Lega: si vota il 25 settembre

L'annuncio delle dimissioni con un video postato su Facebook: Nello Musumeci risponde così alle divisioni del centrodestra sulla sua ricandidatura

Pubblicato il:

Nello Musumeci, governatore della Regione Sicilia, ha annunciato le sue dimissioni. L’annuncio è stato dato con un videomessaggio pubblicato su Facebook: “Il 25 settembre in Sicilia si voterà anche per le elezioni regionali, oltre che per le politiche, come avverrà in tutta Italia”, si legge nel post. La decisione arriva dopo la spaccatura tra Lega e Forza Italia da una parte e Fratelli d’Italia dall’altra sulla ricandidatura di Musumeci. Ora, in occasione dell’election day per le politiche, i siciliani saranno chiamati anche a scegliere il nuovo governatore della regione.

Dimissioni Musumeci, le parole dell’ex governatore della Sicilia

Nel video postato su Facebook Nello Musumeci ringrazia Giorgia Meloni per la libertà a lui lasciata in questa scelta che “non ho preso a cuor leggero, ma che non sottintende altri obiettivi e scopi”. Sul futuro il governatore uscente della Sicilia si dice pronto a guidare il centrodestra per garantire la seconda vittoria consecutiva e, allo stesso tempo, afferma di essere disposto a fare un passo di lato.

“Qualcuno nella coalizione mi accusa di avere un brutto carattere, rigoroso, antipatico e quindi divisivo – attacca Musumeci – ma per me l’unità della coalizione viene prima di qualunque aspirazione a continuare il lavoro iniziato 5 anni fa. Cercate un nuovo candidato, ce lo presentate e andremo avanti”.

Musumeci, dietro le dimissioni i contrasti con Lega e Forza Italia

Alla fine Musumeci ha optato per le dimissioni, una mossa che il governatore della Sicilia stava valutando.

La rottura con Forza Italia sembra ormai insanabile. Gianfranco Miccichè, esponente di spicco di Forza Italia e presidente dell’Assemblea regionale siciliana (Ars) da mesi si oppone alla ricandidatura di Musumeci, sostenuta invece da Giorgia Meloni e da Fratelli d’Italia.

“Siamo pronti a individuare un candidato anche se si dovesse votare la settimana prossima”, aveva dichiarato nei giorni scorsi Miccichè.

Dopo le dimissioni di Musumeci in Sicilia si voterà il 25 settembre

Domani, 5 agosto, scadevano i termini per presentare le dimissioni in modo da andare al voto il 25 settembre, giorno in cui in Italia si voterà per le politiche.

In virtù delle dimissioni presentate da Musumeci un giorno prima (4 agosto) i siciliani saranno dunque chiamati a votare anche per le elezioni regionali.

Resta ora da capire chi sarà il candidato del centrodestra che si opporrà a Caterina Chinnici (vincitrice delle primarie Pd-5Stelle) e all’ex sindaco di Messina Cateno De Luca. Gianfranco Miccichè, recentemente, aveva proposto il nome di Stefania Prestigiacomo, storica esponente di Foza Italia. La Lega, invece, ha fatto il nome del segretario regionale del partito Nino Manardo.

nello-musumeci-dimissioni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,