,,

Sgarbi show, nudo su Facebook e poi alla Camera: Governo sterco!

Piccolo inconveniente su Facebook per Sgarbi che poi si scatena alla Camera

Riesce sempre a far parlare di se Vittorio Sgarbi. Per un motivo o per un altro. Ma stavolta non c’entrano le risse o le parolacce in televisione. C’è dell’altro, addirittura un particolare hot sui social e poi il più classico degli Sgarbi quotidiani in versione parlamentare alla Camera dei Deputati contro il Governo.

Sgarbi, il re (degli opinionisti) è nudo. Ma andiamo per ordine. Chissà quanto voluto l’inconveniente capitato a Vittorio Sgarbi sulla sua pagina Facebook dove spesso si lascia andare alle sue riflessioni, ai suoi attacchi tra una recensione d’arte e l’altra. Ieri il critico ha voluto manifestare, a suo modo, la sua rabbia per una disavventura che gli è capitata, per l’ennesima volta a sentire le sue parole, in aeroporto.

Sgarbi, mentre si fa la barba in albergo racconta che gli è stata sequestrata per l’ennesima volta la schiuma da barba dalla trousse in aeroporto. Ma mentre viene ripreso e, come al solito, parte la sua rabbia verso gli operatori di sicurezza dell’aeroporto di Verona definiti “ladri!”, l’inquadratura scende per un attimo sul suo corpo, che è completamente nudo, lasciando intravedere, anche se solo per un attimo le parti intime. Scatenando di fatti i commenti ironici dei suoi followers: “Ma vedi un po’ se si deve vedere il coso…” scrive qualcuno.

Ma ovviamente il meglio Sgarbi lo dà in audio e in video quando, vestito, arringa le folle, in questo caso l’aula della Camera dei Deputati. Nel suo intervento, alla fine delle dichiarazioni di voto prima del voto sulla legge di Bilancio, Vittorio ne ha per tutti principalmente per il Governo che ha tagliato i fondi per la scuola. Dapprima cita la Divina Commedia ma poi ammonisce: “Questo esecutivo non sa nemmeno chi sia Dante, non sa cosa siano l’arte e la bellezza. Per questo non ne parla. E in manovra non ci sono i tre miliardi per la cultura. Ci sono 50 milioni in 15 anni di incentivi per l’eolico che significa mafia. Fioramonti, si dimetta, non dia il voto a questo governo di sterco”.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-12-2019 17:59

Fondazione Pallavicino regala a Genova volumi su Canova Fonte foto: Ansa
,,,,,,,