,,

Sequestro di Danilo Valeri a Ponte Milvio, arrestati dalla polizia due dei presunti responsabili del rapimento

Due arresti per il sequestro lampo di Danilo Valeri, rapito intorno alle 2 di notte del 23 dicembre 2022 in un ristorante nella zona di Ponte Milvio

Pubblicato il:

Sono accusati di aver sequestrato a scopo d’estorsione, la notte tra il 22 e il 23 dicembre del 2022, in un locale a Ponte Milvio, a Roma, Danilo Valeri, figlio del narcotrafficante, Maurizio Valeri.

L’arresto

Nella giornata di lunedì 12 febbraio gli agenti della Squadra Mobile, secondo quanto riferito dall’Adnkronos, al termine di un’attività investigativa coordinata dalla Dda, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone, un 20enne e un 23enne, entrambi con precedenti di polizia, accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione.

In particolare gli indagati, insieme ad almeno altre cinque persone, nella notte tra il 22 e il 23 dicembre 2022, dopo aver aggredito la vittima all’esterno di un noto ristorante in zona Ponte Milvio, lo costrinsero, alla presenza di numerose persone, a salire a bordo di un’autovettura per poi liberarlo nella successiva mattinata.

Secondo le testimonianze raccolte al tempo dagli inquirenti Danilo Valeri fu afferrato di peso e costretto a salire su un’automobile, che è poi partita a tutta velocità nella direzione della tangenziale romana. Le ricerche sono scattate nel giro di pochi istanti.

Le indagini della polizia

Le indagini, condotte dai poliziotti delle Squadra Mobile della questura di Roma hanno consentito di individuare due degli autori del sequestro, uno dei quali con un passato da calciatore professionista.

Danilo Valeri, sottolinea l’Agi, è il figlio di Maurizio Valeri, 47enne, ferito da un colpo di arma da fuoco a maggio 2022 nella periferia romana del Tiburtino.

danilo_valeri_ponte_milvio-2Fonte foto: ANSA

Agenti di polizia fuori dal locale dove fu rapito Danilo Valeri

L’uomo si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale Sandro Pertini con una ferita alla gamba. Il ferimento era avvenuto nel corso di un regolamento di conti legato a vicende di droga e racket delle occupazioni delle case popolari e potrebbe essere stato la causa che ha portato al sequestro del figlio 20enne.

Tra gli arrestati anche un ex calciatore professionista

Tra le persone accusate del sequestro di Danilo Valeri c’è anche Diaby Aboudramane, 20 anni, ex difensore di Roma e Verona.

Il ventenne, ricorda l’Agi, che si era messo in luce nelle giovanili giallorosse a partire dal 2019, fino ad arrivare nella Primavera allenata da Alberto De Rossi, papà di Daniele, oggi allenatore della prima squadra, era già rimasto coinvolto in un’altra vicenda di droga a marzo 2023.

danilo_valeri_ponte_milvio Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,