,,

Il Senato approva il decreto crescita. Cosa prevede la legge

Il Senato ha approvato il decreto crescita con 158 sì. Ecco cosa prevede la nuova legge

Il decreto crescita è legge: il Senato ha dato l’ok con 158 sì, 104 contrari e 15 astenuti. Il premier Giuseppe Conte ha pubblicato un tweet in merito: “L’approvazione del decreto crescita è il segnale di un Paese che fa sistema e rilancia l’economia. Agevolazioni fiscali per le imprese, promozione degli investimenti privati, tutela del made in Italy: il Governo è con i cittadini per continuare a crescere. Insieme”.

Di seguito sono elencate, in punti, le novità introdotte.

Riapertura rottamazione

Si potrà aderire fino al 31 luglio, scegliendo di pagare in un’unica soluzione il 30 novembre, oppure in 17 rate, la prima sempre il 30 novembre. Riaperto anche il saldo e stralcio.

Taglio Inail strutturale dal 2023

Il taglio da 600 milioni delle tariffe Inail diventa strutturale ma solo dal 2023, con un intervallo nel 2022. L’Imu sui capannoni diventerà deducibile per intero dal 2023 e l’Ires sarà ridotta al 20%.

Ecoincentivi estesi a moto e microcar

L’ecoincentivo per gli acquisti di elettrici o ibridi sarà applicabile a tutti i motocicli: moto, motorini, microcar e tricicli. Sarà inoltre possibile rottamare anche i mezzi di familiari conviventi e vecchi motorini con cambio di targa.

Proroga Isa e moratoria su multe scontrini

I versamenti sugli Isa saranno ritardati al 30 settembre. Verrà applicata una moratoria di sei mesi alle sanzioni sugli scontrini elettronici. Sarà previsto un raddoppiamento di possibilità di vincere alla lotteria degli scontrini per coloro che pagano con carte e bancomat.

Stretta su tassa di soggiorno e affitti brevi

Ai Comuni spetterà controllare le presenze per la tassa di soggiorno con i dati forniti per la pubblica sicurezza. Sarà introdotta una stretta sugli affitti brevi, per i soggetti residenti in Italia e parte del gruppo responsabili della cedolare secca. Tutte le strutture avranno un codice unico. È prevista una multa da 500 a 5000 euro per chi non lo pubblica.

Rimborsi banche rapidi al di sotto di 50mila euro

I rimborsi al di sotto di 50mila euro godranno di una corsia preferenziale. Allentati i paletti di reddito e patrimonio per accedere al Fir: si amplia così la platea dei rimborsati. Sarà applicato uno sconto fiscale per chi investe in Eltif, i fondi di investimento europei a lungo termine. La Consob potrà fermare più facilmente i trader online abusivi, chiedendo agli operatori di privarli della connessione internet.

“Salva-banche” al Sud, sconti per le fusioni

Saranno introdotti incentivi per le aggregazioni, con una revisione della disciplina delle Dta, che diventano crediti fiscali fino a un tetto massimo di 500 milioni per ciascun elemento. La garanzia dei bond di Banca Carige sarà prorogata fino a fine anno.

Compromesso Salva-Roma e Salva-Comuni

Lo Stato si farà carico di parte del debito storico di Roma, di circa 1,4 miliardi. Sarà istituito un fondo apposito per gli esborsi minori, adibiti alla rinegoziazione dei mutui da parte del Commissario al debito di Roma, che saranno utilizzati per i debiti delle città metropolitane. Aiuti per Alessandria, Catania e Campobasso.

Scivolo aziendale, anticipo di 5 anni

Le aziende con più di 1000 lavoratori potranno applicare un contratto di espansione. Potranno licenziare i più anziani garantendo una riduzione fino a 5 anni dalla pensione. Si potrà anche diminuire l’orario agli altri lavoratori e in cambio assumere nuove figure.

Bonus assunzioni ai mecenati delle scuole

Sarà applicato uno sconto di 1 anno sui contributi per le assunzioni di diplomati delle scuole superiori, a chi dona almeno 10mila euro per ammodernare i laboratori.

Mini-tassa anche a sportivi, flat tax a pensionati per 9 anni

Calciatori e sportivi professionisti potranno pagare le tasse sul 50% del reddito ma senza maxisconto per chi si trasferisce al Sud. Sale da 5 a 9 anni la flat tax al 7% modello Portogallo per i pensionati che si trasferiscono nel Meridione.

Travasato ddl fisco, sconti anche a sexy shop

Sarà inclusa nel provvedimento l’intera proposta di legge sulle semplificazioni fiscali. Unica modifica approvata dalle commissione sarà l’estensione degli sconti per la riapertura dei negozi nei piccoli centri sotto i 20mila abitanti, sexy shop inclusi.

VirgilioNotizie | 27-06-2019 15:58

senato-decreto-crescita Fonte foto: ANSA
,,,,,,,