,,

Seconda prova esame di Maturità, prof di matematica avrebbe fatto copiare solo alcuni alunni: ira dei genitori

Una professoressa di matematica ha falsato l'andamento della seconda prova di Maturità facendo copiare parte della classe. La denuncia dei genitori

Pubblicato il:

Una professoressa di matematica ha fatto copiare parte degli alunni della sua classe alla seconda prova d’esame di Maturità. La vicenda è emersa dopo la denuncia dei genitori alla docente. Questa rischia un grave provvedimento disciplinare e un trasferimento. Per i genitori la prova sarebbe da ripetere, ma potrebbero non esserci le condizioni.

Esame di Maturità copiato: il caso del liceo Peano

Il liceo scientifico Peano, in zona Vigna Murata (Roma) è finito nei guai a causa delle azioni di una professoressa di matematica. Questa avrebbe fatto copiare i suoi alunni durante la seconda prova d’esame. La Maturità è ormai passata da diversi mesi e i giovani sono usciti dal circuito scolastico dell’obbligo, ma i genitori di chi non ha copiato chiedono che venga ripetuto l’esame.

L’ira dei genitori fa riferimento alla modalità di copiatura, che non solo è un comportamento scorretto, ma presenta anche una selezione di preferenze tra gli alunni. L’insegnante infatti avrebbe fatto copiare solo una parte della classe attaccandosi sulla schiena lo svolgimento di un esercizio della seconda prova.

esame Maturità seconda provaFonte foto: ANSA
 Studenti ripetono l’esame di Maturità a Messina dopo rivelazioni di segreto d’ufficio da parte di docente

La prova del fatto

Gli studenti e le studentesse escluse dal vantaggio dato dalla professoressa di matematica hanno denunciato. I fatti sono stati presentati ai genitori dagli esclusi e questi a loro volta si sono rivolti alle autorità del quadrante Sud della Capitale.

Il procedimento si è poi spostato presso l’Ufficio scolastico regionale, dove si sono verificati gli eventi accaduti durante l’esame di Maturità. A dimostrare quanto raccontato dai giovani c’è una fotografia, scattata da uno studente durante lo svolgimento della prova. La soluzione scritta sulla schiena della docente è proprio quella del compito richiesto ai maturandi scientifici.

Cosa rischia la professoressa che ha fatto copiare

Le famiglie hanno denunciato la professoressa per aver falsato l’andamento della prova e questa rischia di un serio provvedimento disciplinare. L’evento è arrivato ad Anna Paola Sabatini, direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, che ha spiega come sia subito scattata un’ispezione.

Al momento però “non state ravvisate le condizioni per consentire la ripetizione dell’esame” (a differenza del caso di Messina, dove gli studenti hanno ripetuto l’esame orale), ma è partito un procedimento disciplinare. La prof rischia la sospensione temporanea, il trasferimento e l’accusa di rivelazione di segreto d’ufficio da parte di un pubblico ufficiale che è punibile con la reclusione.

esame-maturita-seconda-prova Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,