,,

Scritta antisemita vicino alla sinagoga di Milano, comunità ebraica: "È colpa della demonizzazione di Israele"

Scritte antisemite vicino alla sinagoga di Milano: la reazione della comunità ebraica della città

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Grave caso di antisemitismo. Una scritta denigratoria nei confronti del popolo ebraico è comparsa su una targa di una via vicina alla sinagoga di Milano. Indignazione da tutte le forze politiche, forti critiche dalla comunità ebraica della città lombarda.

La scritta vicino alla sinagoga

Giovedì è comparsa una scritta discriminatoria nei confronti del popolo ebraico su una targa che indica il nome di una via nei pressi della sinagoga di Milano, il luogo in cui le persone di religione ebraica si recano a pregare.

La scritta, impressa con un pennarello sulla targa in pietra che indica via San Barnaba, recita “Via Gaza, ebrei letame”. Il riferimento è alla guerra tra Israele e Hamas, che si sta svolgendo nella Striscia di Gaza.

Sinagoga scritte MilanoFonte foto: ANSA
Walker Meghnagi (secondo da destra), presidente della comunità ebraica di Milano

L’ira della comunità ebraica

La comunità ebraica, per voce del presidente Walker Meghnagi, ha espresso la propria rabbia per le scritte antisemite comparse vicino alla sinagoga di Milano.

Sono stufo di condanne e prese di distanza. Voglio essere chiaro: la matrice di questa scritta è la stessa di tanti atti antisemiti che abbiamo vissuto in questi mesi, una demonizzazione di Israele spinta a tal punto da fare odiare gli ebrei” ha detto Meghnagi.

“Faccio appello a tutti a smetterla di usare parole malate come per esempio ‘genocidio‘ facendo riferimento alla guerra in atto tra Hamas e Israele. Sono parole che eccitano gli animi e sono lontane dalla realtà” ha concluso il presidente della comunità ebraica.

Le dichiarazioni della politica

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha dichiarato a riguardo di quanto accaduto: “Vicinanza e solidarietà alla comunità ebraica per un gesto tanto vergognoso, quanto vile. Ci auguriamo che i responsabili di questo atto siano individuati e puniti”.

Solidarietà anche dal presidente del senato Ignazio La Russa, che ha telefonato a Meghnagi per esprimere: “Sincera vicinanza del Senato dopo l’ignobile scritta“, sottolineando la fermezza nella condanna del gesto da parte delle istituzioni.

Anche dall’opposizione arrivano parole di vicinanza. Mariastella Gelmini di Azione ha dichiarato: “Ancora un episodio di antisemitismo, questa volta a Milano, dove a pochi passi dalla sinagoga di via della Guastalla è apparsa una scritta contro Israele e il popolo ebraico. Un atto vile da condannare con fermezza. La mia solidarietà e vicinanza alla Comunità ebraica”.

sinagoga Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,