,,

Scoperta "casa degli orrori" a Vercelli: frustate ai figli e 13enne costretta a prostituirsi dai genitori

Due genitori sono stati arrestati a Vercelli: avrebbero costretto la figlia di 13 anni a prostituirsi e preso a frustate i bimbi piccoli

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Facevano prostituire la figlia, una ragazzina di 13 anni, vendendo il suo corpo ai clienti, per lo più anziani di Vercelli. Per questo motivo 5 persone sono state arrestate dalla polizia vercellese. Oltre ai due genitori, ci sono anche i clienti della vittima: tra le accuse figurano la violenza sessuale aggravata su minore infraquattordicenne (cioè una minore che ha una età inferiore ai 14 anni), lo sfruttamento della prostituzione minorile e i maltrattamenti in famiglia.

Scoperta “casa degli orrori” a Vercelli

Stando a quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, le forze dell’ordine hanno scoperto una vera “casa degli orrori” in centro a Vercelli: la ragazzina viveva assieme con i suoi fratelli di appena 1 e 2 anni in una situazione di degrado.

I tre erano totalmente assoggettati al volere dei genitori, un 39enne e una 59enne di etnia rom.

I piccoli erano costretti a subire maltrattamenti fisici, tra cui frustate e violenze, e ad assistere ad atti sessuali, sotto una costante minaccia del tipo “ti ammazzo, ti brucio gli occhi“.

Casa degli orrori a Vercelli: le indagini

L’attività di indagine era iniziata un anno fa, quando la Squadra Mobile di Vercelli aveva fatto partire una serie di accertamenti nei confronti di una famiglia.

Il sospetto, poi divenuto una realtà, era che la coppia facesse prostituire la figlia, di appena 13 anni.

I due genitori, come riportato dal ‘Corriere della Sera’, offrivano regolarmente la figlia a clienti fidati, spesso anziani vercellesi, in cambio di piccole somme di denaro o altre utilità, come piccole dosi di sostanze stupefacenti. Bastavano 20 euro per poter abusare della ragazzina.

Vercelli, figlia 13enne costretta a prostituirsi e frustate ai bimbi piccoli: scoperta "casa degli orrori"Fonte foto: ANSA
Le indagini della Squadra Mobile di Vercelli sono partite un anno fa.

Due anziani sono stati colti mentre erano intenti a pagare le somme ai genitori. I due, un sessantottenne incensurato e un sessantasettenne con precedenti per reati sessuali, entrambi di Vercelli, sono stati arrestati.

I due hanno permesso di dimostrare le altre frequentazioni a cui la ragazzina era obbligata: altri clienti, sempre anziani vercellesi, sono per questo motivo finiti in arresto.

Casa degli orrori a Vercelli: dove sono ora i bambini

In seguito al provvedimento delle forze dell’ordine, che hanno arrestato i loro genitori, i bambini sono stati condotti in una struttura per la loro protezione.

Polizia Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,