,,

Scontro Meloni-Salvini su esenzione Irpef ad agricoltori con redditi sotto 10 mila euro: tensione nel Governo

Scontro sull'esenzione Irpef per gli agricoltori: tensioni tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini

Pubblicato il:

Giorgia Meloni apre a diverse soluzioni per gli agricoltori e annuncia misure sull’esenzione Irpef per alcune fasce di reddito, Matteo Salvini rilancia e nella maggioranza si innescano tensioni.

Esenzione Irpef per gli agricoltori: le proposte del governo

Il governo, nelle scorse ore, ha incontrato i rappresentanti delle sigle agricole in una riunione a palazzo Chigi, prendendosi l’impegno di organizzare politiche di sostegno.

Una è la misura che consentirebbe l’esenzione dell’Irpef ai redditi che non vanno oltre i 10 mila euro. Un’altra è il rafforzamento dei controlli dell’Autorità di contrasto per per far rispettare i prezzi agricoli.

Scontro sull'esenzione Irpef per gli agricoltori: tensioni tra la premier Giorgia Meloni e il vicepremier Matteo SalviniFonte foto: ANSA

E ancora: la garanzia della difesa del Made in Italy, grazie alla creazione di una cabina di regia interforze contro le importazioni che non rispettano gli standard sanitari, la tracciabilità e le norme sull’origine.

Quindi la volontà di puntare sul potenziamento del fondo di garanzia dell’Ismea per far sì che le imprese possano accedere al credito bancario con tassi di interesse ridotti. Previsto anche lo stanziamento di 300 milioni per il prossimo triennio per far fronte alle emergenze in agricoltura.

Tensione tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini

“Le politiche europee sono folli, suicide, miopi. Occorre andare a Bruxelles rivendicando l’orgoglio e la difesa dell’agricoltura italiana“, il commento di Salvini che poi rilancia: “Stop all’Irpef fino a 10 mila euro? Si può fare di più”.

Il vicepremier e leader leghista ha ribadito: “Io penso che il governo italiano sull’agricoltura stia facendo bene e possa fare ancora meglio. Il disastro è l’Europa”.

Dichiarazioni che hanno provocato tensioni nella maggioranza in quanto interpretate come uno scatto in avanti rispetto a quanto proposto dalla presidente del Consiglio.

L’incontro a Palazzo Chigi: chi ha partecipato

Nel pomeriggio di venerdì 9 febbraio, all’incontro svoltosi a Palazzo Chigi, hanno partecipato i rappresentanti di Cia-Agricoltori Italiani, Coldiretti, Confagricoltura, Fedagripesca e Copagri; la premier Giorgia Meloni, il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida (Agricoltura) e il ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il Pnrr Raffaele Fitto.

“Credo che voi possiate riconoscere che in questi mesi l’aumento delle risorse a favore del comparto c’è stato ed è stato rilevante, seppur in una condizione difficile di bilancio, che anche voi conoscete bene”, ha spiegato Giorgia Meloni.

“In 16 mesi non è possibile fare i miracoli e correggere anni di scelte sbagliate, ma io credo che l’inversione di tendenza sia evidente”, ha aggiunto la premier.

esenzione-irpef-agricoltori-giorgia-meloni-salvini Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,