,,

Scomparsi a Piacenza: stop alle ricerche, pronti i Cacciatori

Fermati i volontari della Protezione Civile e del Soccorso Alpino. Domani continueranno le indagini dei Carabinieri in forma riservata

Sospese le ricerche dei volontari per i due amici scomparsi il 25 agosto. Lo ha deciso la Prefettura di Piacenza al termine di un vertice per fare il punto della situazione. Nonostante le operazioni portate avanti dalle forze dell’ordine, anche attraverso l’utilizzo di una squadra di sommozzatori dei Vigili del Fuoco, di Massimo Sebastiani, 45 anni, ed Elisa Pomarelli, 28 anni, si sono perse le tracce.

Fino a questa sera, riporta Repubblica, i volontari della Protezione Civile e del Soccorso Alpino continueranno le ricerche dell’uomo, indagato per omicidio e occultamento di cadavere. Potrebbe ancora essere nascosto tra i boschi di Sariano di Gropparello. Da domattina continuerà solo l’attività di polizia giudiziaria condotta dai Carabinieri, con il reparto Cacciatori pronto a rastrellare radure, grotte e ampie macchie di vegetazione del piacentino.

Ieri sera oltre 500 persone hanno partecipato alla fiaccolata di solidarietà per le strade di Borgotrebbia. “So che Elisa è nel cuore di molte persone, e io la sento viva. Spero di rivederla al più presto” ha dichiarato Maria Cristina Dal Capo, mamma della giovane scomparsa, a margine della manifestazione. E ha poi rivolto un pensiero a Sebastiani, riportato da Repubblica: “Ritorni sui suoi passi e la riporti a casa. Non penso che le abbia fatto del male, anche se glielo sta facendo, ma non penso che sia arrivato a ucciderla”.

In contrasto con le parole della madre, Debora Pomarelli, sorella di Elisa, ha confidato al quotidiano Libertà: “Massimo è sempre stato generoso e tranquillo. Per quello ci sentiamo traditi per quello che può aver fatto, non lo perdoneremo mai“. Nei giorni scorsi, dopo le rivelazioni di un amico, anche il padre dell’uomo lo aveva pregato: “Pentiti e torna a casa”.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-09-2019 19:42

scomparsi-piacenza Fonte foto: Ansa
,,,,,,,