,,

Sciopero generale 20 maggio: possibili disagi per trasporti, scuola e sanità. Tutti gli orari

Cortei nelle principali città per l'adesione allo sciopero generale indetto dai sindacati di base in tutti i settori pubblici e privati

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Trasporti e servizi nei settori pubblici e privati in tutta Italia sono a rischio blocco domani, a causa dello sciopero generale proclamato per venerdì 20 maggio dai sindacati di base. La protesta sul tema ‘Se non ora quando’ contro “una politica e un’economia di guerra” che “taglia salari e diritti” prevede manifestazioni in tutte le maggiori città e potrebbe portare a forti disagi per i cittadini sia sulla mobilità urbana e extra-urbana, sia per quanto riguarda scuola e sanità.

Sciopero generale 20 maggio: le ragioni della protesta

Lo sciopero generale è indetto a vari livelli dalle sigle Cub, Sgb, Usi Cit, Cobas, Unicobas, Adl, Usi, Si Cobas e Slai Cobas “contro il militarismo del governo italiano che invia armi nel conflitto ucraino scaricando i costi su cittadini e lavoratori”.

La guerra va fermata – sottolinea il segretario nazionale della Cub, Walter Montagnoli -. È una vergogna per il suo carico di morti e feriti, di devastazione, di rifugiati, di disperazione, di crisi alimentare e di altre catastrofi. Allo stesso tempo spalanca le porte a una pesante crisi economica che sarà sostenuto da lavoratori, pensionati, studenti, giovani, disoccupati, malati”.

“A causa dell’aumento dei prezzi dei prodotti energetici e di molte materie prime, la produzione industriale sta rallentando, accelerando le contrazioni già registrate a inizio anno – continua Montagnoli -. Con forte riduzione del potere di acquisto. Il Governo Draghi aumenta le spese militari fino al 2% del Pil: la spesa della Difesa passerà da 25 a 38 miliardi di euro tagliando sanità, scuola, trasporti pubblici, edilizia popolare e ovviamente pensione e salari”.

Sciopero generale 20 maggio: manifestazioni in tutta Italia

Saranno previste manifestazioni a Milano, Roma, Messina, Palermo, Catania, Cagliari, Torino, Bologna, Venezia, Firenze, Pisa, Torino, Genova, La Spezia, Reggio Emilia, Trieste, Bergamo, e Taranto oltre a diverse altre città.

I cortei principali nella Capitale, a partire dalle 10.30 da Piazza della Repubblica e nel capoluogo lombardo (largo Cairoli, 9.30).

Sciopero generale 20 maggio: possibili disagi per trasporti, scuola e sanità. Tutti gli orariFonte foto: ANSA
Tabellone con i treni soppressi a causa dello sciopero

Sciopero generale 20 maggio: gli orari di Trenitalia

La mobilitazione interesserà il personale docente, quello Ata ed educativo delle scuole statali di ogni ordine e grado, ma anche nel settore della sanità, nel quale saranno ovviamente garantiti i servizi essenziali di assistenza sanitaria d’urgenza, così come anche il 118, le unità coronariche, il Pronto Soccorso le prestazioni di terapia intensiva o l’attività chirurgica d’urgenza.

Per quanto riguarda i trasporti, lo sciopero nazionale riguarderà anche il personale del Gruppo FS Italiane (Trenitalia) dalle ore 21:00 del 19 maggio alle 21:00 del 20 maggio 2022.

La circolazione dei treni a lunga percorrenza non dovrebbe subire sostanziali modifiche mentre per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali, in particolare dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00.

Nel settore aereo lo sciopero generale durerà l’intera giornata, dalle 00:01 alle 23:59. Sul proprio sito l’Enac ha pubblicato le tratte garantite, ricordando che in caso di sciopero generale saranno comunque assicurati i voli nelle fasce di tutela dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21 .

sciopero-bus Fonte foto: ANSA
,,,,,,,