,,

Sciopero trasporti 24 e 26 luglio, tutti i dettagli

Mercoledì lo stop del trasporto pubblico locale, venerdì il trasporto aereo

Oggi, mercoledì 24 luglio, inizia una settimana all’insegna dei disagi in seguito allo sciopero generale dei trasporti, previsto anche per venerdì 26. Malgrado il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli abbia richiesto una revoca, l’appello non è stato accolto dai sindacati. “Non ci sono le condizioni per revocare né rinviare lo sciopero”, hanno detto Filt Cgil, Fitcisl e Uiltrasporti.

Sciopero dei trasporti 24 e 26 luglio 2019: tutti i dettagli

Lo sciopero nazionale è stato proclamato unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per chiedere al governo di avviare un confronto sul settore dei trasporti.

Oggi, mercoledì 24, tutti i lavoratori del settore trasporti incroceranno le braccia, a partire dal trasporto pubblico locale. Autobus e metro fermi e corse garantite con modalità diverse a seconda della città: a Milano, Torino e Firenze dalle 18 alle 22, a Roma dalle 12.30 alle 16.30, a Bologna dalle 11 alle 15, a Napoli dalle 9 alle 13. Otto ore di sciopero nel trasporto ferroviario, con treni a rischio dalle 9 alle 17.

Nelle autostrade, 4 ore di sciopero per il personale addetto agli impianti, alla sala radio e alla viabilità, mentre sciopereranno per un intero turno per gli addetti ai caselli e il resto del personale. Nel trasporto marittimo a rischio i traghetti, ma saranno garantiti le linee ed i servizi essenziali. Fermi anche i taxi, gli addetti all’autonoleggio, sosta e soccorso stradale e il personale Anas.

Venerdì 26 toccherà al settore del trasporto aereo, con quattro ore di sciopero dalle 10 alle 14, esclusi i controllori di volo dell’Enav. A complicare la situazione però si aggiunge la protesta dei lavoratori di Alitalia indetta da varie sigle sindacali. Piloti e assistenti di volo dell’ex compagnia di bandiera sciopereranno per 24 ore.

Sciopero trasporto aereo 26 luglio: il caso Malpensa

Lo sciopero aereo è stato ridotto a 4 ore. Arriverà proprio alla vigilia della chiusura dell’aeroporto di Linate e, quindi, in un periodo in cui è previsto un superlavoro per lo scalo di Malpensa, a partire da sabato 27. Il trasloco della strumentazione e delle attrezzature avverrà in due tranche: il primo blocco verrà spostato nella notte tra il 25 e il 26 luglio, il secondo arriverà a Malpensa alle 3 del mattino del 27 luglio. La settimana di picco, con oltre 800 mila viaggiatori, è prevista tra il 29 luglio e il 4 agosto (più 41 per cento).

VIRGILIO NOTIZIE | 24-07-2019 09:42

sciopero Fonte foto: Ansa
,,,,,,,