,,

Scampia, ex attore di Gomorra picchiato mentre è in sedia a rotelle: costretto a lasciare casa con la forza

Salvatore Abbruzzese, volto noto del film Gomorra, è stato picchiato e buttato fuori casa mentre era in sedia a rotelle: arrestate due persone

Pubblicato il:

Da Scampia emerge un grave episodio di violenza che vede protagonista un volto noto del film Gomorra: Salvatore Abbruzzese è stato picchiato a sangue e buttato fuori casa mentre si trovava in sedia a rotelle. I fatti risalgono ad un anno fa: arrestate due persone.

Totò di Gomorra picchiato in sedia a rotelle

Stando a quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, l’episodio risale a luglio dello scorso anno. Salvatore Abbruzzese, che oggi ha lasciato il mondo del cinema, ha raccontato di essere stato vittima di una brutale violenza.

Due uomini sono entrati in casa sua, a Scampia nella zona “Case dei Puffi” e hanno iniziato a minacciarlo: a quanto pare, Abbruzzese aveva con loro un debito di droga, 60 euro, ma dopo un anno ne pretendevano 2.500.

Salvatore Abbruzzese in GomorraFonte foto: ANSA
Salvatore Abbruzzese nel ruolo di Totò in Gomorra (Matteo Garrone, 2008)

Avrebbero quindi iniziato a colpirlo mentre si trovava in sedia a rotelle a causa di un incidente domestico: ginocchiate al volto, pugni e calci. Un massacro durato 10 minuti, prima che la madre riuscisse ad intervenire ed allontanarsi da casa.

Buttato fuori di casa assieme alla madre

Il giorno dopo, però, i due sarebbero tornati e avrebbero dato a Salvatore Abbruzzese e alla madre solo il tempo necessario per prendere documenti e qualche vestito, prima di buttarli fuori di casa.

I due avrebbero poi trovato rifugio presso i ballatoi della Vela Rossa. La vicenda, rimasta nascosta per un anno, si è per ora conclusa con l’arresto di due persone: Leopoldo Marino, di 39 anni, e Carmine Pandolfi, di 25.

Secondo la fonte, i carabinieri li hanno arrestati con l’accusa di estorsione e lesioni aggravate dal metodo mafioso. È stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare, firmata dal gip Linda D’Ancona su richiesta della Dda.

Da Gomorra all’arresto per spaccio

Il nome di Salvatore Abbruzzese non sarà nuovo ai fan di Gomorra, il film di Matteo Garrone del 2008 basato sul libro di Roberto Saviano. Nel celebre adattamento, interpretava Totò, ragazzino di 13 anni che durante la faida di Scampia accetta di farsi sparare al petto con un giubbotto antiproiettile.

Dopo il successo del film, ha partecipato con piccoli ruoli ad altre produzione, senza tuttavia restare a lungo nel mondo del cinema. Il suo nome è riemerso a gennaio del 2021, quando è stato arrestato per spaccio di droga.

Quando è stato vittima del violento pestaggio e dello sfratto forzato da parte dei due uomini finiti in manetta, si trovava per l’appunto ai domiciliari. Oggi ha 28 anni e vive a Milano.

scampia-gomorra-sedia-rotelle Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,