,,

Uccisa a coltellate a Sassari: chi è l'uomo che ha ucciso Zdenka

Volto noto della delinquenza sassarese, ha diversi precedenti, tra cui due truffe internazionali

Lo chiamano Big Jim. È l’uomo che ha ucciso a Ossi, nell’hinterland di Sassari, la 41enne Zdenka Krejcikova, originaria della Repubblica Ceca. “Mi interessano solo due cose. I soldi e le donne. I soldi so come procurarmeli. Le donne le preferisco dell’Est. Loro non creano problemi e io le tratto come mi pare“, queste le parole choc del 45enne riportate dal Corriere della Sera.

Zdenka Krejcikova era arrivata in Sardegna da Kolin per aprire un centro estetico. Faceva la badante saltuariamente. A Sorso, dove si era stabilita, non era molto conosciuta. La scorsa estate aveva iniziato la relazione con Francesco Baingio Douglas Fadda. Lui, Big Jim, era invece un volto noto nell’hinterland sassarese, tra processi, condanne, riti abbreviati e prescrizioni.

Come riporta il Corriere della Sera, nel 2001 aveva compiuto una truffa per un miliardo di euro, tra Italia, Germania e Polonia. Subito dopo un affare di cocaina, in cui era stato coinvolto anche un politico sardo. Dunque un’altra truffa internazionale, nel 2015, con 3mila carte di credito clonate, per cui erano finiti a processo 30 imputati e un hacker russo nel mirino dell’FBI, catturato a Budapest.

Per Big Jim era arrivata anche una diffida dei Carabinieri. La compagna lo aveva denunciato, dopo aver sopportato insulti, minacce e botte. Ma poi  aveva iniziato ad avere paura per l’incolumità delle sue figlie, due gemelle 11enni e lo aveva lasciato.

Uccisa a coltellate a Sassari: la ricostruzione

“Non posso fare a meno di te”, avrebbe scritto Fadda alla ex compagna. Lei ha accettato di vederlo sabato scorso, ma subito avrebbero iniziato a litigare. Zdenka si è così rifugiata in un bar con le bambine. Lui l’ha seguita con un coltellaccio da cucina, colpendola tra petto e addome e trascinandola via. Poi è rientrato nel locale per portare via le bambine.

Uno dei clienti ha chiamato i Carabinieri. “Nessuno è riuscito a fermarlo. Eravamo paralizzati dalla paura“, hanno raccontato dei testimoni al Corriere della Sera.

Sulla Bmw coupé bianca Big Jim ha così macinato 20 km, da Sorso a Ossi, arrivando nella casa vuota di un amico. Sfondando la porta, ha lasciato l’ex compagna, agonizzante, sul divano. È ripartito con le due bambine fino a Usini, altro paese limitrofo, dove in un bar ha chiesto un Campari, un coltello e del nastro adesivo.

Nel mentre le forze dell’ordine hanno iniziato l’inseguimento, finché una pattuglia è riuscita fermare la pazza corsa del 45enne. Come riporta il Corriere della Sera, la fuga è finita al mattino, in una parcheggio di un supermercato, dove l’uomo è stato circondato e ammanettato. Per Zdenka non c’è stato niente da fare: quando è arrivata l’ambulanza, era già morta.

VirgilioNotizie | 17-02-2020 09:13

sassari-uccisa-coltellate Fonte foto: Ansa
,,,,,,,