,,

Sardine ospiti ad Amici di Maria de Filippi: scoppia la polemica

La prima puntata del talent show di Canale 5 ospiterà il movimento e i suoi leader. Sui social scoppia la bufera

Avevano detto dopo le elezioni che si sarebbero ritirati dalla scena pubblica. Ed invece sono arrivati a conquistare la prima serata su Canale5 in uno dei programmi cult di Maria de Filippi. Il Movimento della Sardine sarà infatti ospite della prima puntata del Serale di Amici in onda venerdì prossimo sulla rete ammiraglia Mediaset. Ovviamente la notizia non è stata presa benissimo e sui social impazza la polemica.

Nella prima puntata delle finali di Amici quindi vedremo i principali esponmenti delle sardine: Mattia Santori, ideatore e leader del movimento, Jasmine Cristallo, portavoce delle Sardine del Sud e Lorenzo Donnoli, altro portavoce nazionale. Il loro dovrebbe essere un intervento contro l’odio, mentre tra il pubblico saranno presenti più di 40 sardine da tutta Italia.

Lo ha annunciato Maria De Filippi durante la conferenza stampa di presentazione della 19ma edizione del programma. La conduttrice ha spiegato il perché di una scelta destinata a far discutere: “Non sono un movimento politico, e il fatto che abbiano detto di sì mi ha fatto piacere: non li vedo in molti programmi, significa che fanno delle scelte, e non penso di dare una connotazione politica invitandoli”.

No a Salvini. La stessa De Filippi, a precisa domanda, ha negato la possibilità di invitare in futuro Matteo Salvini, leader della Lega e obiettivo fisso delle invettive delle sardine: “Salvini rappresenta un partito politico. Se ci fosse qualcuno che vota Lega ma che avesse un messaggio di speranza per i ragazzi sì, ma altrimenti sposerei una linea politica”.

Le Sardine allargano il fronte. Anche il movimento ha fatto l’annuncio sulla pagina ufficiale Facebook: “Accettare il rischio di confrontarsi con un pubblico il più ampio possibile è sempre stato nel dna delle Sardine, così come tentare di avvicinare corpi e raggiungere coscienze, provando a parlare alle menti prima che alle pance. La dimensione “politica” delle Sardine non può e non deve essere snob”.

Bufera social. E se le sardine sono contente della loro scelta c’è qualche voce dissonante, al loro interno, ma soprattutto all’esterno dove non mancano le critiche alla De Filippi: “Le sardine aprono Amici19 e’ da non credere. E da non credere e’ che Maria sia davvero convinta che non siano di una parte politica” scrive qualcuno; “Non avrei mai creduto che nelle TV Berlusconi ospitasse pseudo leader sardine..il nulla livello politico..sono slogan contro Salvini.. il nulla..che delusione De Filippi.. inguardabile”; “Prossima fermata delle Sardine dalla De Filippi. Capolinea dalla D’Urso”.

La politica ad Amici. Le sardine dalla De Filippi non rappresentano proprio una novità assoluta. Anni fa, era il 2013, un giovane Matteo Renzi, allora ancora sindaco di Firenze ma in rampa di lancio nel centrosinistra, fu ospite del programma dove fece un discorso sulla speranza ai giovani del pubblico e dell’accademia con tanto di giubbotto di pelle in stile Fonzie.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-02-2020 17:28

sardine-de-filippi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,