,,

Sardine, l'eventuale partito farebbe tremare la sinistra

L'eventuale partito, oggi, si attesterebbe al 4,4% andando a pescare consensi nel centrosinistra che ne uscirebbe così maggiormente frammentato

Il movimento delle sardine, che nelle ultime settimane è sceso nelle piazze di tutta Italia con manifestazioni pacifiche, ha conquistato sempre più consensi. Da Bologna, passando per Modena, Milano e Palermo per arrivare fino all’ultimo evento di piazza San Giovanni a Roma, dove per gli organizzatori i partecipanti erano oltre 100mila, le sardine stanno via via diventando sempre più un movimento temuto dalla destra ed applaudito dalla sinistra.

Eppure, stando alle ultime rilevazioni della direttrice di Euromedia Research Ghisleri, nel caso in cui Santori e le sardine dovessero diventare partito, a tremare di più sarebbe proprio il centrosinistra, nonostante il movimento di protesta sia nato per andare contro la politica della Lega.

Gli ultimi sondaggi, effettuati al termine di una settimana ricca di tensioni sulla manovra e dopo la manifestazione romana delle sardine, hanno infatti dimostrato un deciso equilibrio nel centrodestra rispetto alle rilevazioni delle scorse settimane, con perdite e aumenti di punti percentuali irrisori che non hanno spostato più di tanto gli equilibri politici.

Nell’ipotesi in cui le sardine formassero una lista elettorale in vista delle prossime elezioni, nonostante la grande partecipazione registrata negli ultimi giorni alle manifestazioni, secondo le rilevazioni di Ghisleri il “partito” raccoglierebbe il 4,4%, stesso dato raccolto anche da Demos per La Repubblica che ha sottolineato anche che il consenso dell’elettorato sarebbe oltre il 40% (65% tra gli under 25).

Attestandosi come lista di sinistra, le sardine “pescherebbero” dunque voti dal centrosinistra indebolendolo ed avvantaggiando la destra.

Sondaggio: se le Sardine fosse un partito le voteresti? Vota e commenta qui

VIRGILIO NOTIZIE | 18-12-2019 12:13

santori Fonte foto: Ansa
,,,,,,,