,,

Sardine: anche a Sorrento i fravagli in piazza contro Salvini

Si mobilita anche la città campana all'arrivo del leader della Lega

Paese che vai, nome che trovi. L’iniziativa delle “sardine” dopo Bologna e Modena sta contagiando il resto d’Italia. E tanti piccoli e grandi movimenti spontanei si stanno formando per manifestare la propria contrapposizione a Matteo Salvini nel suo tour elettorale perenne. Tra queste, dopo Perugia e Torino, anche Sorrento si sta preparano ad accogliere il leader della Lega. Ma con un altro nome dato alla mobilitazione, più locale.

A Sorrento si definiscono i “fravagli gialli” che in dialetto locale sarebbero i pesci piccoli, ma anche più buoni e croccanti, gialli come il limone del sorrentino. L’obiettivo è lo stesso però dei “colleghi” emiliani. Creare una contro manifestazione contemporanea alla visita di Salvini. Che sarà appunto giovedì prossimo nel capoluogo campano.

Ed allora ecco l’hashtag #SorrentoNonAbbocca che si presenta in queste ore in rete: “Siamo i “Fravagli”, figli delle sardine bolognesi, appena nati, croccanti e napoletani. Siamo Antonino, Laura, Mohammed, Marta, Michele, Liliana, Paolo, Francesca e potremmo continuare con altre centinaia di nomi, perché abbiamo soltanto deciso di convogliare, in un luogo di incontro, un sentimento popolare diffuso”.

Il raduno si terrà giovedì 21 novembre a Sorrento, in piazza Andrea Veniero, dalle ore 10.30, in concomitanza con l’arrivo di Matteo Salvini. Ognuno è invitato a scegliere un libro e portarlo con sé per “donarlo” simbolicamente all’ex ministro. Un libro, scelto dai partecipanti, verrà anche fisicamente donato a Salvini.

Sempre sui social arriva la precisazione: “Si tratta chiaramente di un appuntamento “politico” ma totalmente apartitico. Chiunque è benvenuto ma chiediamo che non siano portati bandiere e/o simboli di partito. Vogliamo, però, ribadire il nostro totale disaccordo con la “politica” e le “idee” di Salvini!”

VIRGILIO NOTIZIE | 19-11-2019 15:14

collage_fotor Fonte foto: Facebook
,,,,,,,