,,

Sardegna, storia del cane pastore eroe: ustionato protegge il gregge

Sardegna, la storia del cane pastore che nonostante le fiamme è rimasto a proteggere il suo gregge nell'Oristanese

Fedele fino alla fine alla sua missione, nonostante le fiamme, nonostante il pericolo, nonostante la sua carne si sia ustionata irrimediabilmente: è la storia di un cane pastore che, al posto di svignarsela innanzi alla devastazione che stanno provocando gli incendi nell’Oristanese, è rimasto a seguire e a protegger il gregge di pecore di cui è guardiano.

Alla fine è rimasto bloccato su un muretto, fumo e fiamme lo hanno lambito, provocandogli gravi ferite sul muso e sui polpastrelli. Ma non è morto, grazie al pronto intervento di Angelo Delogu, il veterinario che lo ha salvato, trovandolo a Tresnuraghes: “Rimasto fermo sul muretto mentre le fiamme lo avvolgevano – scrive su Facebook Delogu –. No, non l’ho soppresso perché guarirà. Non ha il chip, dubito che succeda ma se qualcuno dovesse riconoscerlo si faccia sentire”.

Il coraggioso cane pastore è stato stabilizzato e trasferito nella Clinica Veterinaria Duemari per l’ospedalizzazione. Ce la farà; e già si candida ad essere uno dei simboli di speranza della funesta situazione che sta affrontando in queste ore la Sardegna.

Oltre 20mila ettari di territorio, di boschi, oliveti e campi coltivati sono ormai cenere. Case e aziende agricole devastate, animali uccisi dalle fiamme e dal fumo: nell’Oristanese c’è l’inferno, con oltre 1.500 persone costrette a lasciare le proprie dimore per non essere inghiottite dall’incendio. Nel frattempo i soccorsi continuano in modo inesausto a lavorare per placare le maledette e infernali fiamme.

VirgilioNotizie | 26-07-2021 18:01

Sardegna in fiamme, l'Oristanese brucia: "Disastro, si teme il peggio" Fonte foto: ANSA
Sardegna in fiamme, l'Oristanese brucia: "Disastro, si teme il peggio"
,,,,,,,