,,

Salvini posta Pinocchio: chi vi ricorda? Risposte sorprendenti

La foto del burattino di legno postata da Salvini scatena le risposte social

Sempre più social i politici di oggi, tra un post e l’altro di politica, invettive, slogan, di tanto in tanto amano intrattenere i propri followers con qualcosa di più leggero. Lo sa bene Matteo Salvini che ha iniziato il pomeriggio postando una foto di un pinocchio chiedendo chi potesse ricordare. Le risposte sono state diverse ma anche sorprendenti.

Sono da poco passate le 14 e dopo una mattinata in compagnia di Paolo del Debbio alla presentazione del suo libro a Milano e a ridosso del suo comizio all’Isola d’Elba, Matteo Salvini decide di sollecitare i suoi followers e posta sui social una foto di un Pinocchio scrivendo “Chi vi ricorda?”

La risposta dovrebbe essere tra gli avversari politici di Salvini e della Lega. E sono in molti a indicare Matteo Renzi anche per una certa somiglianza dei lineamenti del naso. Ma sono in tanti anche quelli che rispondono Giuseppe Conte viste anche le numerose proteste da marinaio, secondo Salvini, del presidente del Consiglio, sia durante il Governo gialloverde che ora nel nuovo governo giallorosso. Molti meno voti per Di Maio, ancora meno per Grillo e Zingaretti vista la poca somiglianza con l’immaginario comune del burattino di Collodi.

Ma ovviamente i social sono una piazza libera, più libera che mai. Frequentata anche da tanti antileghisti che rispondono prontamente alla domanda “Chi vi ricorda?” dicendo “te” riferito al leader della Lega oppure nome e cognome “Matteo Salvini!”; e le critiche non mancano: “Pinocchio si addice anche a Salvini. Anche le sue promesse sono andate a vuoto. Sarebbe bene che ognuno guardasse se stesso. Hanno fallito tutti. Non assolvo nessuno”. Insomma la scelta è ampia: “Mi ricorda un po’ troppi politici tre a caso Conte Renzi Di Maio ecc… Mi dispiace per Pinocchio che è simpaticissimo e magari si offende” scrive oculatamente qualcuno.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-11-2019 15:16

salvini-pinocchio Fonte foto: Ansa/Facebook
,,,,,,,