,,

Salvini dopo il voto: "Ci ho messo il sangue". Poi l'affondo

Matteo Salvini commenta i dati delle regionali in Emilia Romagna e Calabria

“Ci tenevo a dirvi grazie, intanto a tutte le persone che hanno votato, perché chi sceglie si prende una responsabilità”. Matteo Salvini commenta così a caldo i dati delle regionali. “Grazie a chi ha votato in Calabria e Emilia Romagna – aggiunge – io ci ho messo sangue, anima, fatica e ascolto“.

“Quella in Emilia Romagna è stata una cavalcata eccezionale, emozionante e commovente, sono orgoglioso di aver incontrato le persone uscendo dai social”. “Avere una partita aperta – sottolinea – è già questa una emozione, che dopo 70 anni ci sia stata una partita, è già questa una emozione” perché “qui dopo due minuti si sapeva già il risultato”. E “chiunque vincerà, si può chiamare Lucia o Stefano, vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione. Abbraccio Lucia che ha subito attacchi in quanto donna squalificanti”.

“Se il consenso che gli italiani ci hanno dato sarà sufficiente per vincere dell’1 virgola qualcosa meglio, sono felice, se perdo, perché nella vita si perde e si vince, sono felice lo stesso e da domani lavoro il doppio”, prosegue Salvini.

“Unico dato certo che mi riempie di orgoglio è la Calabria – dice ancora Salvini – Per la prima volta in una regione del Sud ci siamo e siamo determinanti”. “Ci sono stato sette volte e ci tornerò – sottolinea – per mantenere gli impegni presi, ringrazio la gente incontrata in Sila, a Cosenza, a Vibo. Sicuramente in Calabria, da domani, saremo al lavoro per offrire una squadra di governo all’altezza della Regione, ringrazio Jole Santelli che ha fatto una campagna senza voce, ma con una forza bestiale”.

Poi l’affondo al Movimento Cinque Stelle: “Un dato salta all’occhio, il M5S sostanzialmente scompare dalla Emilia Romagna e quasi dalla Calabria, è evidente che a Roma qualche cosa cambierà”.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-01-2020 09:25

Elezioni regionali, Emilia Romagna e Calabria: le reazioni Fonte foto: ANSA
Elezioni regionali, Emilia Romagna e Calabria: le reazioni
,,,,,,,