,,

"Mi insulta sempre, indegno": nuovo scontro tra Salvini e De Luca

Il leghista: "Mi ha dato del maiale". Il governatore: "Non credo di aver usato toni volgari"

De Luca? Anche oggi mi ha dato del maiale: ho perso il conto degli insulti, credo sia indegno da parte di un governatore continuare su questa strada”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando coi giornalisti a Santa Croce sull’Arno (Pisa), a margine dell’incontro con alcuni imprenditori. Lo riporta l’Ansa.

“Aveva promesso di togliere rifiuti tossici – ha aggiunto Salvini – e ancora ci sono e non ha mosso un dito”.

Prosegue dunque lo scontro a distanza tra il segretario della Lega e il presidente della Regione Campania. L’ultima polemica tra i due era nata dopo gli assembramenti a Napoli per i festeggiamenti dei tifosi in seguito alla vittoria della Coppa Italia contro la Juventus.

Alle critiche del leghista, il governatore campano aveva risposto con una serie di dichiarazioni contro di lui.

De Luca a Salvini: “Non ho usato toni volgari”

Oggi De Luca è tornato sulle sue parole pronunciate venerdì scorso: “Non credo di aver usato toni volgari. Se dovessimo fare l’esame dei toni utilizzati da alcuni esponenti politici contro i meridionali, contro i napoletani, potremmo parlare per un anno intero. Mi sono limitato a fare delle osservazioni estremamente ragionevoli”.

“Se tu strumentalizzi – ha aggiunto – una festa che fanno gli sportivi, a mezzanotte, dopo che hai organizzato dieci giorni prima una manifestazione a Roma in violazione di tutte le norme di sicurezza, credo che un motivo elementare di coerenza e di correttezza dovrebbe spingere a tacere. Poi non è possibile tollerare strumentalizzazioni: si fa una festa in piazza con i tifosi che c’entra la Regione? Non c’entra niente. Se avessimo dovuto fare demagogia rispetto a quello che è successo in Lombardia (per il coronavirus, ndr) avremmo davvero dovuto utilizzare parole di fuoco. Io rivendico il rispetto della verità e dei fatti. E i fatti sono che la Regione Campania ha retto”.

De Luca: “‘Fondoschiena usurato’? L’usura riguarda la consumazione del fattore ‘C'”

Il presidente della Regione è poi tornato sull’espressione “fondoschiena usurato” usata nella diretta Facebook di venerdì per attaccare il leader della Lega Matteo Salvini: “Significa semplicemente che in politica c’è un fattore che si chiama fattore ‘C’, il fattore della fortuna. ‘Usurato’ significa che nel giro di un anno hai perduto il 10% dei voti dalle elezioni europee ad oggi“.

“Altre interpretazioni mitico allegoriche – ha detto De Luca – appartengono a chi le fa, non a me. Io ho semplicemente detto che quando uno fa cose in violazione delle norme e poi fa il moralista ha la faccia di bronzo e mi pare che sia normale dirlo. L’usura quindi riguarda la consumazione della fortuna, del fattore ‘C’ quando parliamo di politica. In un anno – ha ribadito – ha perduto il 10% e l’usura credo sia quella. Inviterei tutti a limitarsi alle parole dette“.

VirgilioNotizie | 23-06-2020 15:38

Tifosi del Napoli in festa senza mascherina: le immagini Fonte foto: Ansa
Tifosi del Napoli in festa senza mascherina: le immagini
,,,,,,,