,,

Salva un cane ingabbiato e gettato nel fiume: insegnante eroe

Una storia a lieto fine che inizia con un maltrattamento di un cane che ha rischiato seriamente di morire annegato. Poi è arrivato un ignaro insegnante che è riuscito a salvare il quattro zampe che dopo lunghe cure si è ripreso.

L’avevano ingabbiato e in quella stessa gabbia, a mo di prigione, l’avevano gettato nel fiume ghiacciato. Aberrante tentativo di esecuzione che si è verificato nell’Illinois. Dove un cagnolino, ribattezzato Dory, è stato salvato da Bryant Fritz, un insegnante di scuola media, che passeggiando ai bordi del lago l’ha vista galleggiare a pelo d’acqua e l’ha tratta in salvo dalle acqua gelide.

Bryant, molto amante degli animali, dopo le prime cure del caso, ha lasciato che a prendersi cura della cagnolina fossero i medici del College of Veterinary Medicine dell’Università dell’Illinois. Che hanno faticato a far recuperare la temperatura corporea all’animale in avanzato stato di ipotermia. Inoltre vi erano delle ferite probabilmente da maltrattamento.

Adesso Dory sta bene e quando si sarà ripresa del tutto potrà essere adottata. Ed è proprio Fritz che vuole portarla a casa con se. “Speriamo di poterlo rivedere presto – ha scritto l’insegnante su Facebook dando una bella lezione a chi ha voluto abbandonare il cagnolino – amo gli animali e dico sempre che se uno non li può tenere può lasciarli in un rifugio e non abbandonarli”.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-11-2019 18:21

collage_fotor Fonte foto: Facebook
,,,,,,,