,,

Salta l'accordo sull'ex Ilva di Taranto tra Governo e ArcelorMittal: Palazzo Chigi convoca i sindacati

Ex Ilva di Taranto, salta l'accordo tra il governo e ArcelorMittal che riferisce di non essere disponibile ad accettare la proposta dell'esecutivo

Pubblicato il:

Nell’incontro con ArcelorMittal sull’ex Ilva di Taranto, “la delegazione del Governo ha proposto ai vertici dell’azienda la sottoscrizione dell’aumento di capitale sociale, pari a 320 milioni di euro, così da concorrere ad aumentare al 66% la partecipazione del socio pubblico Invitalia, unitamente a quanto necessario per garantire la continuità produttiva.

ArcelorMittal ha detto di non essere disponibile ad accettare un simile scenario.

Ex Ilva, governo prende atto dell’indisponibilità di ArcelorMittal ad accettare l’accordo

Il Governo ha preso atto della indisponibilità di ArcelorMittal ad assumere impegni finanziari e di investimento, anche come socio di minoranza. Quindi ha incaricato Invitalia ad assumere le decisioni conseguenti, tramite il proprio team legale”. Lo riferisce Palazzo Chigi.

Ex Ilva di Taranto, ArcelorMittal e governo, accordo saltato.Fonte foto: ANSA

“Le organizzazioni sindacali saranno convocate dall’esecutivo per il pomeriggio di giovedì 11 gennaio”, riferisce sempre Palazzo Chigi dopo l’incontro in cui il governo “ha preso atto della indisponibilità” dell’azienda “ad assumere impegni finanziari e di investimento, anche come socio di minoranza”.

Si complica per il governo il dossier sull’ex Ilva

Diventa quindi più complesso ora il lavoro per trovare una soluzione per quel che riguarda il rovente dossier legato all’impianto siderurgico tarantino.

Il no del colosso dell’acciaio scarica integralmente sul socio pubblico l’onere economico per tentare di risollevare le sorti della ditta.

Altrimenti detto, aumenterà probabilmente il costo per le casse pubbliche.

Ex Ilva, chi era presente all’incontro con ArcelorMittal

All’incontro, per il governo erano presenti il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, il ministro degli Affari Ue e Pnrr, Raffaele Fitto, quello delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, il ministro del Lavoro, Elvira Calderone, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano.

Sul fronte aziendale, la delegazione di ArcelorMittal era invece guidata dal ceo Aditya Mittal e per Invitalia era presente l’ad di Invitalia Bernardo Mattarella.

ex-ilva-taranto-arcelormittal Fonte foto: ANSA

Hai bisogno di etichette personalizzate?

,,,,,,,,