,,

Ruggero Deodato è morto: addio al regista di 'Cannibal Holocaust'. Ha diretto anche 'I ragazzi del muretto'

Il regista e sceneggiatore Ruggero Deodato, considerato il padre del Cannibal Movie, è morto all'età di 83 anni giovedì 29 dicembre 2022

Pubblicato il:

Cinema e tv italiane sono in lutto per la morte di Ruggero Deodato, considerato il “padre” del Cannibal Movie e noto al grande pubblico anche per aver diretto la popolarissima serie tv degli anni Novanta “I ragazzi del muretto”.

Addio a Ruggero Deodato

La notizia del decesso del regista e sceneggiatore Ruggero Deodato, 83 anni, originario di Potenza, è riportata da ‘Il Messaggero’.

Deodato è morto nella giornata di giovedì 29 dicembre.

DeodatoFonte foto: IPA
Il regista e sceneggiatore Ruggero Deodato.

La carriera di Ruggero Deodato

Ruggero Deodato è il regista del celebre ‘Cannibal Holocaust’, controverso film finito anche in tribunale per la crudezza di alcune scene. Tra i suoi vari lavori al cinema è possibile citare, però, anche ‘La casa sperduta nel parco’, ‘I predatori di Atlantide’ e ‘Inferno in diretta’.

La regia di Deodato ha influenzato registi come Quentin Tarantino, Oliver Stone e Eli Roth (ha recitato anche un cameo nel suo film del 2007 ‘Hostel: Part II’, nel quale ha interpretato un cannibale italiano che, in una scena, mangia un uomo).

A partire dalla metà degli anni Novanta, in seguito della scomparsa in Italia del cinema di genere, Ruggero Deodato ha diretto diverse fiction in tv, tra cui ‘I ragazzi del muretto’, ‘Noi siamo angeli’ (con Bud Spencer) e ‘Padre Speranza’.

Nel 2016 Deodato ha presentato, in anteprima mondiale, al Lucca Film Festival il film ‘Ballad in Blood’. Due anni dopo, nel 2018, ha rilasciato, sotto forma di storia illustrata (con i disegni di Miguel Ángel Martín) il soggetto del sequel mai realizzato di Cannibal Holocaust. Il volume è stato pubblicato dalla casa editrice Nicola Pesce Editore con il titolo ‘Cannibal Holocaust 2’.

Deodato Fonte foto: IPA
,,,,,,,,