,,

Ruby ter, prime dichiarazioni di Berlusconi dopo l'assoluzione: "Undici anni di fango e sofferenze"

Dopo l'assoluzione al processo Ruby ter, Silvio Berlusconi pubblica un commento a caldo: "I magistrati hanno saputo mantenersi indipendenti"

Pubblicato il:

Il processo Ruby ter si è concluso con l’assoluzione di Silvio Berlusconi, e in queste ore si attendeva una prima dichiarazione del Cav dopo la sua lunga vicenda giudiziaria. Il tribunale di Milano ha assolto l’ex presidente del Consiglio con la formula “perché il fatto non sussiste”. Il fondatore di Forza Italia ha affidato ai social una nota per commentare la vittoria giudiziaria.

Ruby ter, Berlusconi assolto: le prime dichiarazioni

Silvio Berlusconi, assolto al processo Ruby ter, ha affidato ai social le sue prime considerazioni a caldo.

Le sue parole: “Sono stato finalmente assolto dopo più di undici anni di sofferenze, di fango e di danni politici incalcolabili, perché ho avuto la fortuna di essere giudicato da Magistrati che hanno saputo mantenersi indipendenti, imparziali e corretti di fronte alle accuse infondate che mi erano state rivolte”.

In allegato alla nota pubblicata sui social troviamo un’immagine di Silvio Berlusconi sorridente con la scritta sovrimpressa: “Finalmente”, accompagnata dalla firma del Cav.

La sentenza che ha assolto Silvio Berlusconi

La sentenza pronunciata dai giudici Tremolada, Gallina e Pucci ha conferito l’assoluzione a Silvio Berlusconi “perché il fatto non sussiste”.

L’ex presidente del Consiglio era accusato di corruzione in atti giudiziari. Secondo l’accusa, il Cav tra il 2011 e il 2015 aveva corrisposto circa 10 milioni di euro alle cosiddette ‘ex olgettine’, le giovani che frequentavano la sua tenuta di Arcore, in cambio del loro silenzio durante i processi Ruby e Ruby bis.

Silvio Berlusconi ha sempre respinto tali accuse spiegando il suo gesto come un atto di generosità, un gesto spontaneo giustificato dall’intento di aiutare le protagoniste della vicenda messe in ginocchio dall’inchiesta giudiziaria e dalla costante e abbondante risonanza mediatica.

I commenti della famiglia e dei politici

Tra i politici che hanno commentato l’assoluzione di Silvio BerlusconiMatteo Salvini scrive sui social: “Felice per l’assoluzione di Silvio dopo anni di sofferenza, insulti e inutili polemiche”.

Tra i familiari, la figlia Marina Berlusconi commenta: “Una vittoria che ha avuto un prezzo troppo alto”. Anche Barbara Berlusconi spende qualche parola sull’assoluzione del padre ai microfoni dell”Ansa’: “Mio padre è l’uomo più perseguitato del mondo”, dice, e parla di “processo surreale che nemmeno doveva cominciare”.

Non manca il commento di Forza Italia, che parla di “amara soddisfazione” e lancia l’appello: “Basta persecuzione”.

berlusconi-assolto Fonte foto: IPA
,,,,,,,,