,,

Rosolino Celesia morto in ospedale a Palermo dopo gli spari fuori dalla discoteca Notr3 in via Pasquale Calvi

Rosolino Celesia è morto a Palermo: il ragazzo di 22 anni è stato ucciso a colpi di pistola fuori dalla discoteca Notr3 in via Pasquale Calvi

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Si chiama Rosolino Celesia il ragazzo morto in ospedale a Palermo nella notte tra mercoledì e giovedì dopo gli spari fuori dalla discoteca Notr3.

Cosa è successo fuori dalla discoteca Notr3 di Palermo

In base alla ricostruzione dei fatti riportata da ‘La Repubblica’, poco dopo l’1 di notte è scoppiata una rissa all’interno della discoteca Notr3. in via Pasquale Calvi, pieno centro di Palermo. La discussione, iniziata nella zona dei bagni, è poi proseguita in strada, all’esterno del locale.

Rosolino Celesia è stato ucciso da due colpi di pistola, che lo hanno raggiunto alla testa e al torace. Tutti i tentativi del personale del 118 e del pronto soccorso di salvare la vita al 22enne si sono rivelati inutili. Amici e parenti del ragazzo, residente nel quartiere Cep, si sono radunati davanti al pronto soccorso del Civico, dove il giovane è deceduto.

Mappa omicidio Rosolino Celesio a PalermoFonte foto: Tuttocittà.it

I colpi di pistola sono stati esplosi fuori dalla discoteca Notr3 in via Pasquale Calvi a Palermo.

Le indagini sulla morte di Rosolino Celesia

Le indagini per risalire all’assassino di Rosolino Celesia sono condotte dalla Squadra Mobile. La Polizia Scientifica ha acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della discoteca e della zona.

I due casi simili a Palermo

Quanto accaduto nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 dicembre a Palermo, non è un caso isolato.

Sabato 9 dicembre, al culmine di una rissa tra bande di quartiere, in via Isidoro La Lumia, in piena notte, erano stati esplosi 7 colpi con una pistola semiautomatica calibro 9.

In quel caso, come riportato ancora da ‘La Repubblica’, due compagnie di giovani, una dello Sperone e una del rione Zisa, si erano sfidate per tutta la sera fuori dai locali alla moda della movida palermitana: prima con sguardi molesti, poi con gesti di minaccia (il taglio della gola mimato con il pollice). La resa dei conti è arrivata attorno alle 3 di notte quando dalle parole si è passati ai fatti in via Isidoro La Lumia.

Nella notte tra il 15 e il 16 dicembre, la Polizia era intervenuta sempre in via Pasquale Calvi, davanti alla discoteca Notr3, dove era stata segnalata una rissa. Nella ricostruzione fornita dalla Polizia e riportata da ‘Palermo Today’ si legge: “Il presidio ha consentito di prevenire un principio di una potenziale rissa tra i giovani”.

Rosolino Celesia morto dopo spari fuori discoteca Notr3 di Palermo Fonte foto: iStock - Matteo Battagliarin
,,,,,,,,