,,

Roma, truffa dei giardinieri: dieci licenziati da Virginia Raggi

Non curavano il verde della Capitale e usavano mezzi e utensili del Comune per lavori privati

Timbravano il cartellino e invece di lavorare come giardinieri del Comune di Roma arrotondavano lo stipendio curando il verde di giardini privati. Abbiamo licenziato queste mele marce“, ha fatto sapere Virginia Raggi su Facebook, pubblicando un video dei dieci ‘furbetti’.

“Pensate che addirittura utilizzavano gli attrezzi e i mezzi di proprietà comunale”, ha raccontato la sindaca su Facebook. “Non solo: timbravano anche i badge dei colleghi assenti. Insomma una vera e propria truffa ai danni di noi cittadini”.

“Licenziare definitivamente queste persone significa garantire dignità al lavoro e affermare un principio chiaro e ineludibile: a Roma non c’è spazio per i furbetti e per l’illegalità”, ha concluso la prima cittadina di Roma.

I furbetti del cartellino dell’Ufficio Giardini di Roma

Il caso è scoppiato quest’estate e riguarda l’Ufficio Giardini del VII municipio, nel quadrante sud est della Capitale, che comprende un vasto territorio che va da piazza San Giovanni ai Castelli Romani, tra via Appia Nuova e via Tuscolana.

Il giudice aveva disposto per i dieci giardinieri un’interdittiva dal lavoro per dodici mesi nell’ambito di un’inchiesta della Procura che coinvolgeva anche altre persone. I reati contestati, ricorda l’Ansa, andavano da peculato, truffa e falsa attestazione, all’utilizzo di mezzi di servizio per effettuare lavori presso privati.

I fatti, risalenti al 2018, sono stati documentati “in modo inoppugnabile“, secondo quanto scritto dal gip nel provvedimento firmato il 27 giugno, “dalle immagini di videocamere” installate dagli inquirenti “nel locale dove si trovano gli apparecchi di rilevamento delle presenze“.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-11-2019 17:09

Salvini a Roma per chiedere dimissioni Raggi: accolto con mojito Fonte foto: Ansa
Salvini a Roma per chiedere dimissioni Raggi: accolto con mojito
,,,,,,,