,,

Roma Termini, aggredisce agenti con un coltello in tasca

Il 20enne era salito su un treno senza biglietto ed è stato fermato dalla polizia ferroviaria

Un cittadino della Guinea di 20 anni ha aggredito alcuni agenti della polizia ferroviaria della stazione di Roma Termini. Il giovane, come riporta Il Messaggero, è stato arrestato per i reati di resistenza, lesioni e possesso di oggetti atti a offendere. Il 20enne, infatti, aveva nella tasca del suo giubbotto un coltello di 23 centimetri che avrebbe tentato di afferrare durante la colluttazione.

Invitato a scendere dal treno dopo essere salito a bordo di un convoglio Italo senza il biglietto, il giovane si sarebbe scagliato contro gli agenti della polizia ferroviaria intervenuti.

Durante il corpo a corpo, sarebbero volati calci e pugni, con il giovane che si divincolava e gli agenti che tentavano di trattenerlo. Il 2oenne avrebbe anche provato ad afferrare qualcosa all’interno del proprio giubbotto. In seguito a un’ispezione, gli agenti hanno ritrovato il coltello all’interno del capo d’abbigliamento.

Nel corso della colluttazione due operatori di Polizia sono rimasti feriti e curati presso l’ospedale San Giovanni Addolorata, con 5 e 7 giorni di prognosi. Il ragazzo è stato condotto presso il tribunale di Roma ed è stato condannato a 9 mesi di custodia cautelare in carcere e immediatamente portato presso Rebibbia.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-10-2019 18:47

roma-termini-aggressione Fonte foto: Ansa
,,,,,,,