,,

Ostia, ragazzina di 15 anni violentata dai cugini del fidanzatino mentre lui guardava: due arresti

Due giovani cugini sono stati arrestati ad Ostia con l'accusa di violenza sessuale di gruppo su una ragazza di 15 anni

Pubblicato il:

Avrebbero abusato a turno di una ragazza di 15 anni, mentre il fidanzatino sedicenne di lei guardava. Per questo due giovani di 23 e 24, cugini del 16enne, sono stati arrestati dalla polizia a Ostia con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. Indagato il 16enne, la sua posizione è da chiarire.

Ostia, violenza sessuale di gruppo su una 15enne

La violenza, secondo quanto raccontato dalla vittima, sarebbe avvenuta a Ostia, sul litorale romano. La ragazzina sarebbe stata violentata più volte: prima nell’ottobre dello scorso anno, poi il mese seguente. Solo a diversi mesi di distanza la giovane ha trovato la forza di confidare gli abusi subiti alla madre, facendo scattare le indagini.

La ragazzina, che soffrirebbe di problemi psichici, sarebbe stata trascinata nell’orrore dal fidanzatino di allora, un ragazzo di 16 anni, la cui posizione è ora al vaglio della procura dei minorenni.

Agli arresti domiciliari, secondo quanto riporta Il Messaggero, sono finiti due cugini del 16enne, di 23 e 24 anni, entrambi sportivi: uno è un boxeur, l’altro un calciatore.

La ricostruzione delle violenze

Stando alla ricostruzione dei fatti riportata da Repubblica, la 15enne era uscita con il fidanzatino con cui stava insieme da circa un anno. Con loro c’erano anche i due cugini del giovane. 

I due hanno proposto alla 15enne di fare un rapporto sessuale di gruppo. Lei si è rifiutata ma i tre l’hanno presa a forza e portata all’interno dell’auto di uno dei due maggiorenni.

Qui i due giovani  hanno iniziato a palpeggiare la giovane e l’hanno poi costretta ad avere rapporti sessuali, a turno, sotto gli occhi del fidanzatino 16enne, a quanto pare consenziente.

Gli abusi si sono ripetuti circa un mese dopo nell’abitazione del sedicenne, che di nuovo avrebbe assistito alle violenze senza difendere la fidanzata.

La denuncia

A diversi mesi di distanza dall’orrore subito, lo scorso agosto, la ragazzina ha trovato la forza di confidare quanto accaduto alla madre, che è subito andata a sporgere denuncia alla polizia di Ostia.

Partite le indagini, in breve tempo sono scattati gli arresti per i giovani coinvolti. Il giudice ha convalidato il fermo per i due maggiorenni accusati di violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minore età della vittima.

Mentre resta da chiarire la posizione del 16enne, al vaglio della procura dei minorenni.

TAG:

Polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,