,,

Roma-Feyenoord, fermati i primi tifosi dopo gli scontri a Tirana: 80 sono italiani

Decine di tifosi italiani e olandesi sono stati fermati dalla polizia di Tirana dopo gli scontri in città alla vigilia del match tra Roma e Feyenoord

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

In attesa della finale di Conference League tra Roma e Feyenoord, in programma questa sera alle 21 a Tirana, arriva la notizia dei primi tifosi fermati in seguito agli incidenti che si sono verificati nelle ultime 24 ore in varie zone della capitale albanese. Lo hanno fatto sapere le forze dell’ordine locali attraverso un comunicato.

Roma-Feyenoord, gli scontri tra tifosi prima della finale

Gli scontri sono occorsi durante la giornata di martedì 24 maggio e hanno provocato il ferimento di 30 persone, di cui 20 appartenenti agli agenti delle forze di polizia intervenuti per ripristinare la situazione.

Tutti sono stati soccorsi e medicati in ospedale, da cui poi sono stati dimessi. Nessuno di essi versava in condizioni critiche. Secondo quanto reso noto, sono finiti in commissariato decine e decine di persone tra i supporters giunti in Albania per assistere alla partita.

“Sono stati trovati in possesso di coltelli, oggetti pirotecnici e barre di ferro – si legge nel comunicato – uno dei nostri agenti è stato ferito proprio da una coltellata”.

I tifosi della Roma e del Feyenoord rimpatriati dall’Albania

Tra i tifosi fermati, 80 sono di nazionalità italiana: molti di loro fanno parte di coloro che viaggiavano su un bus in cui sono stati rinvenuti mazze, cric e diversi altri oggetti contundenti. Gli altri fermati provengono invece dall’Olanda.

La polizia di Tirana da quanto si apprende ha deciso di rimpatriare con effetto immediato tutti i tifosi portati in commissariato. I sostenitori della Roma sono stati fatti salire a bordo di un traghetto, mentre quelli del Feyenoord sono stati fatti tornare in Olanda in aereo.

Le forze dell’ordine sono inoltre entrate in contatto con la Figc per non far mettere più piede dentro gli stadi ai tifosi italiani fermati.

Le misure di sicurezza a Tirana in attesa della finale di Conference League

Intanto, con la speranza di stemperare le tensioni tra le tifoserie, la polizia di Tirana ha rinnovato l’appello a tutti i supporter di evitare qualsiasi tipo di violenza, in quanto “non esiste alcun legame con lo sport”.

Il vicedirettore della polizia di Stato albanese, Albert Dervishi, ha anche esortato i cittadini albanesi “a stare lontani dalle fan zone dei tifosi olandesi e italiani e di evitare le provocazioni”.

Per scongiurare il disordine urbano, il centro della capitale albanese è stato chiuso al traffico privato ed è stata disposta la chiusura anche di tutti gli uffici pubblici. In questo modo l’intera area che circonda lo stadio è stata resa totalmente pedonale.

In attesa del fischio di inizio continuano poi i controlli a tappeto: secondo quanto stabilito dalle autorità tutte le bevande possono essere vendute dai locali esclusivamente in bicchieri di carta. Per i trasgressori sono previste multe salate e possibili chiusure.

 

roma-feyenoord-tifosi-fermati Fonte foto: ANSA
,,,,,,,