,,

Roma, cinghiali escono dal seggio: la denuncia di un consigliere

Alcuni cinghiali sono usciti dal seggio di via Taverna, zona Monte Mario, a Roma. La scena è stata ripresa dal consigliere Pd, Giorgio Carra

Nel primo dei due giorni dedicato al voto, a Roma è stata ripresa una scena singolare: da un seggio, infatti, sono usciti alcuni cinghiali. Il video è stato pubblicato da Giorgio Carra, giornalista nonché consigliere Pd del Primo Municipio di Roma, sui suoi canali social. Nel commento di accompagnamento, una stoccata anche alla sindaca della Capitale, Virginia Raggi.

Roma, cinghiali fuori dal seggio: la denuncia del consigliere Pd

“Questo accade nella Roma amministrata da Virginia Raggi – ha scritto Giorgio Carra -. D’altronde anche i cinghiali hanno diritto al voto, no?”.

Il consigliere ha poi aggiunto: “Pensate cosa avrebbe detto l’attuale Sindaco se il Sindaco fosse (e magari!) stato un altro…”.

Nel video compaiono tre cinghiali (non inquadrati ce ne sarebbero stati altri due), intenti a uscire dai seggi di via Taverna, a Monte Mario. “C’è stato un ‘fuggi-fuggi’ di elettori — ha spiegato il consigliere Carra —. La scena è stata tragicomica: nella Roma amministrata da quasi 5 anni da Virginia Raggi succede anche che i cinghiali vogliano votare. L’amministrazione ora chieda scusa, anche per questo”.

Cinghiali fuori dal seggio, ironia social

Diversi utenti, su Twitter, hanno poi ironizzato sulla vicenda. C’è chi ha scritto: “Meno parlamentari, più cinghiali!“, riferendosi al taglio proposto dal referendum.

“Magari volevano dire la loro, in fondo ormai fanno parte della comunità“, ha commentato un’altra utente.

In scia, anche Carlo Calenda, leader di Azione: “Tipi tosti anche loro, dopo aver sperimentato la Raggi si mobilitano per il NO”.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-09-2020 22:51

,,,,,,,