,,

Roma, 29enne precipita dal terrazzo e muore: è giallo

Sarebbe precipitato da un'altezza di dieci dopo una festa. Indaga la polizia

Sono ripresi in mattinata i rilievi della polizia nell’abitazione di Roberto Sacchet, il 29enne ritrovato morto nella giornata di domenica nel giardino della sua villa all’Infernetto, zona sud di Roma. L’uomo sarebbe precipitato dal terrazzo della mansarda, da un’altezza di dieci metri.

Il Messaggero riferisce che lunedì mattina la polizia scientifica ha ripreso i rilievi nella villa con l’ausilio di una autogru dei vigili del fuoco, necessaria per raggiungere la ringhiera del terrazzo da dove la vittima sarebbe caduta. In azione anche i cani antidroga per cercare eventuali tracce di stupefacenti nell’abitazione.

La polizia finora non ha escluso nessuna ipotesi: suicidio, caduta accidentale, omicidio. Anche perchè sul corpo, oltre alle lesioni provocate dall’impatto con il suolo, sono state ritrovate altre ferite, una lacerazione sul lato della coscia e un taglio sull’avambraccio, che il 29enne, trovato a pancia in giù con la testa rotta, si sarebbe procurato con la ringhiera del terrazzo.

Secondo quanto ricostruito finora, la caduta sarebbe avvenuta sabato sera, dopo una festa organizzata dalla vittima. Ancora da valutare la posizione di un amico della vittima che era in casa la notte della tragedia. I poliziotti che sono arrivati sul posto, allertati dai vicini che avevano notato il corpo di Sacchet in giardino, lo hanno sorpreso mentre usciva dal cancello. Agli agenti ha detto che la sera precedente si era addormentato sul divano e che non si era accorto di nulla. Ed era convinto che l’amico fosse già uscito per andare dalla ragazza. La polizia sta svolgendo accertamenti per ricostruire le ultime ore di vita del 29enne. Sequestrate le due auto della vittima e dell’amico che era con lui in casa.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-08-2019 13:06

polizia_italia-1 Fonte foto: Ansa
,,,,,,,