,,

Rita Dalla Chiesa attacca una catena di ristoranti spagnola

La conduttrice ha espresso l'intenzione di boicottare i prodotti spagnoli per via del nome utilizzato dalla catena, "La mafia si siede a tavola"

Rita Dalla Chiesa è intervenuta su Twitter facendo una particolare richiesta ai suoi follower, quella di boicottare i prodotti  e il turimo spagnoli. La conduttrice tv, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso nel 1982 in un attentato di matrice mafiosa, si è scagliata contro il nome di una catena di ristorazione iberica che fa riferimento alla criminalità organizzata.

«Madrid. Catena di ristoranti “La mafia si mette a tavola”. Ma c’è chi dice che la mafia non esiste più. Chissà a chi appartiene il ristorante. Chissà perché nessun nostro politico si indigna. Chissà perché i nostri padri, fratelli, amici sono stati uccisi. Chissà…», ha esordito Rita Dalla Chiesa, pubblicando sul social una foto con l’insegna di un locale della catena in bella mostra.

E poi l’appello, che ha scatenato reazioni contrastanti e polemiche su Twitter: «Cominciamo a boicottare i prodotti e il turismo in Spagna. Sono fuorilegge, hanno perso tutti i ricorsi giudiziari. Perché l’Ambasciata Italiana in Spagna non interviene? Anche i suoi dipendenti vanno a mangiare lì? Al ristorante “La mafia si siede a tavola”? Chi c’è dietro?».

A un follower che le ha chiesto con un tweet il motivo del boicottaggio, Rita Dalla Chiesa ha risposto: «Sa quanta gente ha perso genitori, figli, amici e futuro per colpa della mafia? Scrivete anche voi all’Ambasciata Italiana in Spagna, invece di dire che non è giusto boicottare prodotti e turismo spagnoli».

VIRGILIO NOTIZIE | 15-10-2019 14:40

rita-dalla-chiesa Fonte foto: Ansa
,,,,,,,