,,

Riforma Giustizia, è scontro totale: la nota durissima della Lega

La Lega diffonde una nota durissima sulla Riforma della Giustizia, Bonafede attacca su Facebook

Nonostante otto ore di confronto, il Consiglio dei Ministri terminato in tarda notte non ha portato all’intesa tra Lega e Movimento 5 Stelle sulla Riforma della Giustizia.

La Lega, a tal proposito, ha diffuso una nota durissima, riportata da “Ansa”: “La Lega non vota una non riforma, vuota e inutile. Siamo al lavoro per una reale riduzione dei tempi della giustizia, per un manager nei tribunali affinché diventino realmente efficienti, perché ci sia certezza della pena: colpevoli in galera e innocenti liberi. Sanzioni certe per magistrati che sbagliano o allungano i tempi, no a sconti di pena per i criminali e un impegno per la separazione delle carriere e anche del Csm per garantire giustizia efficiente, equa e imparziale. I cittadini non possono essere ostaggi di processi infiniti”.

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, su “Facebook”, ha dichiarato: “La separazione delle carriere dei magistrati e la riforma delle intercettazioni sono i due punti forti della politica sulla giustizia di Silvio Berlusconi. Dico alla Lega che sono aperto a tutte le proposte, ma non stanno governando con Silvio Berlusconi. Se lo mettessero in testa”.

Bonafede ha poi aggiunto sulla Riforma della Giustizia: “Quando arrivano no a prescindere e si pescano argomenti qua e là che nulla hanno a che fare con la riduzione dei tempi dei processi, mi viene il dubbio che l’obiettivo sia far saltare la riforma della prescrizione che entrerà in vigore a gennaio. Mi auguro che non sia questo perché è inaccettabile fare giochini sulla carne viva dei diritti delle persone. Ho scritto la Spazzacorrotti, non permetterò a nessuno di fare giochini per far saltare la legge sulla prescrizione”.

Nel frattempo, arriva anche l’ultimatum del premier Conte al leader della Lega sulle nomine per il commissario Ue.

VIRGILIO NOTIZIE | 01-08-2019 13:12

Riforma Giustizia, è scontro totale: il duro attacco della Lega Fonte foto: Ansa
,,,,,,,