,,

Riace: il sindaco leghista non poteva essere eletto. Ecco perché

Il piccolo borgo calabrese potrebbe trovarsi presto senza primo cittadino

Non sarebbe legale l’elezione di Antonio Trifoli, il nuovo sindaco di Riace. A capo di una lista civica vicina alla Lega, e in netto contrasto con le politiche di accoglienza e integrazione del suo predecessore Mimmo Lucano, aveva ottenuto la maggioranza dei voti lo scorso 26 maggio.

Il primo cittadino ricopriva presso il Comune il ruolo di ispettore per la sicurezza. Secondo la legge i dipendenti di un ente locale non possono candidarsi per l’amministrazione per cui lavorano, a meno che non vadano prima in aspettativa non retribuita. Deroga concessa soltanto ai lavoratori a tempo indeterminato.

Antonio Trifoli, riporta TgCom, sarebbe stato assunto però con un contratto a tempo determinato, per poi assegnarsi il 30 maggio, una volta indossata la fascia tricolore, un’aspettativa non retribuita fino a fine mandato. Provvedimento che non basterebbe a rendere legale la sua candidatura. Riace rischierebbe quindi di restare senza senza sindaco.

VIRGILIO NOTIZIE | 25-06-2019 12:32

Antonio Trifoli sindaco Riace Fonte foto: Facebook
,,,,,,,