,,

Regionali Emilia Romagna, Salvini risponde ad appello dei vescovi

In una nota firmata dalla Conferenza episcopale regionale, i vescovi hanno lanciato un appello ai politici

Il leader della Lega Matteo Salvini ha risposto all’appello lanciato dai vescovi in vista del voto per le regionali in Emilia Romagna il prossimo 26 gennaio. Nella nota firmata dalla Conferenza episcopale regionale, come riporta Ansa, i vescovi hanno toccato diversi punti e chiedevano in particolare un linguaggio rispettoso verso tutti.

“Con la consapevolezza che i cattolici voteranno per me“, ha risposto Matteo Salvini, “condivido totalmente l’appello dei vescovi della regione per una campagna elettorale positiva e costruttiva, che è quella che sto facendo io, a differenza di quella della sinistra”.

Nella nota firmata dai vescovi, come riporta Ansa, si legge: “L’impegno in vista delle regionali del 26 gennaio deve essere accompagnato nella campagna elettorale da un linguaggio libero da offese e falsità, concreto nelle proposte, rispettoso delle persone e delle diverse idee politiche”.

Le prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna”, proseguono i rappresentanti della Conferenza episcopale regionale, “sono un’occasione importante perché la Democrazia nel nostro Paese, che si realizza nei cammini e nelle scelte anche regionali, non venga umiliata e disattesa e i principi costituzionali ritrovino nelle nostre terre forme rinnovate di espressione e persone, delle diverse appartenenze politiche, impegnate a salvaguardarli, sempre”.

Tra i punti toccati dai vescovi guidati dal cardinale Matteo Zuppi ci sono la scelta europeista, l’attenzione ai poveri e alle tematiche ambientali. Nessuna indicazione di voto, ma un appello alla partecipazione e a un “discernimento sociale e una scelta coerente”.

Un punto, infatti, è dedicato al fatto che “l’Europa è casa nostra”, per poi approfondire questioni di tipo più marcatamente sociale come, con un costante richiamo alla Carta Costituzionale, “l’attenzione ai poveri e pari opportunità: ogni forma di corporativismo, di esclusione sociale e dalla partecipazione attiva, ogni discriminazione di uomini e donne, italiani o immigrati, persone e famiglie, indebolisce il cammino e lo sviluppo regionale”.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-01-2020 08:10

salvini-appello-vescovi Fonte foto: Ansa
,,,,,,,