,,

Allerta ONU: attacchi terroristici dell'ISIS entro fine anno

Sarebbero 30mila i foreign fighter ancora attivi e pronti a uccidere per lo Stato Islamico

L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha reso un pubblico un rapporto basato sui dati dei servizi di intelligence di tutti i paesi membri, che dall’11 settembre 2001 hanno attivato sistemi di prevenzione contro il terrorismo islamico. Secondo quanto riportato nel documento, ci sarebbero 30mila affiliati all’ISIS ancora vivi e pronti all’azione in tutto il mondo.

Si stima che dall’Europa siano partiti almeno 6mila foreign fighter verso la Siria e l’Iraq. Un terzo di questi sarebbe stato ucciso e un terzo sarebbe rimasto nella regione o in quelle confinanti. I 2mila rimanenti sarebbero invece tornati in Europa. Nelle 24 pagine dell’ONU viene analizzato il rischio attentati in base all’area geografica, senza indicare però obiettivi precisi.

La minaccia per il Vecchio Continente sarebbe ancora alta, con attacchi terroristici che potrebbero avvenire entro la fine dell’anno. Gli ultimi attentati europei rivendicati dall’ISIS sono avvenuti a Nizza (Francia), Berlino (Germania), Manchester (Regno Unito) e Barcellona (Spagna). Il rapporto delle Nazioni Unite si concentra poi sull’Africa Occidentale, che negli ultimi anni ha visto un incremento di attentati di matrice islamica.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-08-2019 12:33

Attentati in Sri Lanka, le drammatiche immagini Fonte foto: ANSA
Attentati in Sri Lanka, le drammatiche immagini
,,,,,,,