,,

Cameriera uccisa da un'auto. L'appello della madre per le foto

La mamma della 25enne travolta nel ragusano da un pirata della strada vorrebbe riavere indietro il telefono della figlia, con le foto del nipotino

“Restituitemi il cellulare di mia figlia”. Sono queste le parole disperate della madre di Martina Aprile, la cameriera di 25 anni uccisa a Cava d’Aliga (Ragusa) domenica 14 luglio da un pirata della strada. “Nella memoria di quel telefono ci sono tante foto di mia figlia con il suo bambino. Vorrei riaverle”.

L’appello è riportato da TgCom, che riferisce anche che l’apparecchio sarebbe volato via quella notte, nell’impatto con la macchina che ha trascinato per metri il corpo della giovane sulla provinciale Cava d’Aliga-Sampieri. Qualcuno potrebbe averlo recuperato o forse rubato. La mamma di Martina vorrebbe riavere almeno le immagini che ritraggono la figlia e il suo nipotino di 4 anni.

Domenica Martina era uscita in strada, finito il suo turno, per buttare la spazzatura del ristorante in cui lavorava. Mentre la sistemava nei cassonetti insieme a un collega, Carmelo Ferraro è sfrecciato con la sua Lancia Y in quel tratto stradale, un rettilineo, investendola. L’uomo sarebbe stato sotto l’effetto di stupefacenti. È stato poi arrestato per omicidio stradale e si trova ora nel carcere di Ragusa.

VirgilioNotizie | 17-07-2019 11:33

martina-aprile-mamma-appello-uccisa-travolta-auto Fonte foto: ANSA
,,,,,,,