,,

Ragazza disabile arriva a Compostela spinta da 8 podisti

Cate e sua mamma Angelica sono arrivate a Compostela grazie ad una carrozzina speciale e a 8 amici angeli-podisti che le hanno accompagnate

Un percorso ricco di grandi emozioni quello compiuto da mamma Angelica e dalla sua piccola grande Caterina, una ragazza di 22 anni disabile dalla nascita ma capace di emozionare solo con il suo sorriso tutti quelli che vengono in contatto con lei: sono partite per il cammino di Santiago, accompagnate da otto podisti-angeli che hanno reso possibile il loro sogno.

Cate ha lasciato i suoi compagni di classe (ha frequentato la quinta liceo musicale a Vercelli) alle prese con l’esame di maturità ed insieme a sua mamma ha affrontato una prova ancora più dura e più intensa: 120 km in 6 giorni, a bordo di una speciale carrozzina che le permette di correre anche sullo sterrato ed in compagnia di 10 speciali compagni d’avventura.

Il viaggio organizzato da mamma Angelica è stato Finisterre-Santiago di Compostela ed è terminato da qualche giorno: è stato documentato da un diario di bordo su Facebook, che ha immortalato con parole e immagini ogni momento dell’emozionante tragitto. Dal mal tempo che le ha costrette a fare una sosta alle corde che hanno permesso a Cate e alla sua carrozzina di superare i tratti più impervi.

Molti, lungo il percorso, hanno riconosciuto Cate e mamma Angelica e le hanno salutate, incoraggiate, baciate ed abbracciate, al grido di “Hola, fuerza, buen Camino”, i mantra che i pellegrini si ripetono fra loro quando si incontrano.

Serenità e coraggio, ecco cosa trapela dal sorriso di Caterina e dalla grande forza di sua mamma: per una volta dai social arrivano solo messaggi di incoraggiamento e di affetto, un’onda di emozione che le ha portate a toccare il cielo, trasmettendo speranza e fiducia a chi ha assistito alla loro impresa.

 

VirgilioNotizie | 25-06-2019 15:27

,,,,,,,