,,

Quirinale, parla Casini: "Nessuno invidia Mattarella, incertezza di Draghi ha avuto effetto grave e negativo"

Pierferdinando Casini dice non invidiare Sergio Mattarella e riserva alcune stoccate al premier in carica Mario Draghi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

A poche ore dalla rielezione di Sergio Mattarella a presidente della Repubblica, Pierferdinando Casini, dato tra i favoriti per la corsa al Quirinale, si leva più di un sassolino dalle scarpe. Intervistato dal Corriere della Sera, quando gli viene chiesto se sia triste per la sua mancata elezione, spiega di non essere per nulla affranto. Anzi sostiene di essere alleggerito di non essere salito al Colle.

“Triste per non essere riuscito a diventare capo dello Stato? So che molti magari non ci credono. Ma sono sollevato. E non invidio Sergio Mattarella”. Così Casini che giura di aver seguito l’evolversi delle vicende con “calma olimpica”. “Perché io so distinguere l’illusione ottica del potere dalla realtà vera”, sottolinea.

“Nessuno può invidiare Mattarella”, parola di Pierferdinando Casini

“Nessuno lo può invidiare”, il commento su Mattarella. Motivo? A questo punto il bolognese lancia la prima bordata, indirizzata verso coloro che hanno gestito il negoziato per il voto del Quirinale: “Il presidente si trova a gestire un quadro politico lacerato e indebolito da giorni di negoziato surreale. Solo la sua capacità di persuasione morale potrà tenere in piedi una situazione così grave, in Italia e sul piano internazionale”.

Dopodiché torna sulla sua mancata elezione, evidenziando che una persona “che fa politica sa che in casi del genere le privazioni sono il doppio delle soddisfazioni”. In che senso? “Sono affezionato alla vita privata, alla famiglia, alle passeggiate sui pendii di San Luca a Bologna e nel centro di Roma”.

Dunque il capitolo di una politica, quella italiana, in forte difficoltà. A testimonianza di ciò, a detta sempre di Casini, il fatto che tra “i candidati” ci sono stati “solo un paio di parlamentari”. Questo “è la dimostrazione dei tempi che viviamo. Se la politica è debole e non riesce a difendersi, ovvio che la responsabilità sia sua. Ma in una società sana non dev’esserci l’invasione di campo tra poteri diversi”.

Casini, voto Quirinale: “L’incertezza di Draghi ha avuto un effetto negativo”

Si passa a commentare l’operato di Mario Draghi. Casini usa prima la carota, dicendo di credere che “Mattarella abbia avuto il merito di chiamare un grande italiano” come l’ex numero uno della Bce a guidare “un Paese in difficoltà enorme”; poi, però, lancia un fulmine in direzione del premier: “Se fossi stato Draghi avrei dichiarato subito l’opzione a governare il Paese. L’incertezza sul suo destino personale ha pesato e ha avuto un effetto grave e negativo: logorare e indebolire il governo”.

Secondo Casini l’esecutivo ne esce indebolito il governo perché i rapporti politici “sono stati lacerati”. “La trattativa – aggiunge – doveva svolgersi con più chiarezza fin dall’inizio. Mi auguro che i partiti metabolizzino grazie a Mattarella giorni di scontri e veleni, e si stringano intorno a Draghi. Ma siccome non vengo dalla luna, e questo è un anno preelettorale, temo che non avverrà”.

E ancora: “Siamo in una democrazia parlamentare e un governo va sostenuto con convinzione, non costrizione”. E Draghi ora sarà più deciso verso le forze politiche che lo sostengono? Qui arriva un’altra staffilata indiretta verso il premier: “Non do giudizi sul passato. Per fortuna, è finita nel migliore dei modi”.

Quando gli viene chiesto qual è stato il leader più balbettante, non si espone, anche se tra le righe si legge il nome di Matteo Salvini: “È talmente evidente che non vorrei avere cadute di stile”.

Matteo Salvini, mascherina.
Matteo Salvini, che ha guidato le trattative per il centrodestra durante l’elezione del presidente della Repubblica

SONDAGGIO – Elezione Quirinale, chi è il vero vincitore tra i leader politici?

Sergio Mattarella rieletto presidente della Repubblica: le reazioni e gli auguri dei politici dopo il voto Fonte foto: ANSA
Sergio Mattarella rieletto presidente della Repubblica: le reazioni e gli auguri dei politici dopo il voto
,,,,,,,