,,

Quattro scosse di terremoto a Spoleto, la più forte di magnitudo 3.4: sono state registrate in pochi minuti

Quattro scosse di terremoto sono state registrate nel giro di pochi minuti a Spoleto in provincia di Perugia: la più forte di magnitudo 3.4

Pubblicato il:

La terra trema nel Centro Italia: quattro scosse di terremoto sono state registrate nel giro di pochi minuti nella mattinata di oggi venerdì 9 febbraio a Spoleto, in provincia di Perugia. La scossa più forte è stata di magnitudo 3.4.

Terremoto di magnitudo 3.4 a Spoleto

La prima scossa di terremoto, la più forte finora, di magnitudo 3.4 è stata registrata dalla sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 11.55 di venerdì 9 febbraio.

Il sisma è avvenuto ad una profondità di 8 km, con epicentro nei pressi di Spoleto (Perugia), a 23 km da Foligno e 24 da Terni.

Quattro scosse di terremoto a Spoleto, la più forte di magnitudo 3.4: sono state registrate in pochi minutiFonte foto: iStock

La scossa è stata nettamente avvertita fino a Perugia e a Terni, a Spoleto diverse persone si sono riversate in strada. Al momento non risultano danni ma la scossa ha fatto tornare la paura in quelle zone, già colpite dai due devastanti terremoti del 2016.

Quattro scosse in pochi minuti

Il terremoto è stato seguito in rapida successione, appena due minuti dopo, da una seconda scossa di magnitudo 3.1 nello stesso punto.

Poi a seguire altre due scosse di minore intensità: la terza di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 12.08, ad una profondità di 7 km e con epicentro sempre a 4 km da Spoleto.

Quindi alle 12.52 la quarta scossa, di magnitudo 2.9: sempre ad una profondità di 8 km ed epicentro tra Spoleto e Sant’Anatolia di Narco.

Terremoto a Spoleto, il sindaco chiude le scuole

In seguito alle scosse di terremoto che hanno interessato il territorio di Spoleto, il sindaco Andrea Sisti ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi, venerdì 9 febbraio, e domani, sabato 10 febbraio.

“A seguito degli eventi sismici che stanno interessando nuovamente il territorio comunale, il sindaco di Spoleto Andrea Sisti ha deciso, per la giornata di oggi, venerdì 9 febbraio, e di domani, sabato 10 febbraio, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, dei nidi d’infanzia, degli edifici pubblici e di uso pubblico, compresi musei e teatri, i centri sportivi comunali e dei centri diurni socio-riabilitativi per disabili minori e adulti e per anziani non autosufficienti”, si legge nella pagina Facebook del Comune di Spoleto.

“Si comunica inoltre che il Comune di Spoleto ha provveduto ad aprire la sede della Protezione Civile a Santo Chiodo. Al momento non si registrano segnalazioni di danni o situazioni di rischio nel territorio comunale”, aggiunge il Comune.

scosse-terremoto-spoleto Fonte foto: Tuttocittà.it

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,