,,

Quartu Sant'Elena: uccisa per l'eredità, il fratello confessa

Il 52enne ha ammesso l'omicidio per una lite su un assegno da 20mila euro

Massimo Mallus, arrestato per l’omicidio della sorella nella notte tra venerdì e sabato, ha confessato di averla uccisa per l’eredità. Il 52enne ha confermato di aver perso la testa dopo un litigio per ragioni economiche legate a un immobile del valore di 20mila euro dell’anziana madre.

La gip Lucia Perra ha convalidato l’arresto ma si è riservata sulla richiesta di custodia cautelare in carcere. I carabinieri di Quartu sono ora alla ricerca dell’arma del delitto: un coltello da cucina.

L’omicidio, come emerso dalla confessione riportata da Ansa, è avvenuto davanti agli occhi della madre 83enne e malata. Il medico legale ha riscontrato 20 colpi inferti dal collo alle gambe, con il colpo letale che ha trapassato il cuore e il polmone della donna.

L’anziana ha raccontato ai carabinieri quanto avvenuto nella sua abitazione, ma le sue testimonianze non sono state ancora verbalizzate per via dello stato di choc in cui si trovava nel momento dell’interrogatorio.

VirgilioNotizie | 02-07-2019 12:42

cagliari-omicidio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,