,,

Quando finiscono le restrizioni Covid: il Governo lavora alle date. La richiesta delle Regioni

Il 17 marzo è in programma un Cdm per stabilire le tappe per uscire dallo stato d'emergenza, mentre le Regioni chiedono di eliminare le restrizioni

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I casi di Covid tornano a salire, ma la situazione non sembra preoccupare più di tanto le autorità. Il 31 marzo terminerà dopo più di due anni lo stato d’emergenza per la pandemia, e il Governo sta mettendo a punto un cronoprogramma che faciliterà il ritorno alla normalità con la rimozione di alcune restrizioni.

Quando finiscono le restrizioni Covid, la proposta delle Regioni: “Via entro Pasqua”

Nel frattempo, come riporta l’Adnkronos, le Regioni hanno avanzato alcune richieste al Governo per rimuovere le ultime restrizioni rimaste. Il presidente della conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, ha dichiarato: “Le Regioni hanno sottoposto al Governo una proposta di piano d’azione in vista del prossimo provvedimento che dovrà regolamentare la transizione dopo la cessazione dello stato di emergenza da Covid-19”.

L’obiettivo, per le Regioni, è di eliminare le restrizioni “entro Pasqua“, “ove le condizioni epidemiologiche lo permettano”, ha osservato Fedriga.

Per le Regioni, i tempi sono dunque maturi per innescare un “processo di semplificazione dei provvedimenti” che a sua volta conduca “verso un percorso del superamento” delle misure.

Quali sono le restrizioni che saranno riviste o eliminate

I nodi che il Governo è chiamato a sciogliere riguardano le misure ancora in vigore in Italia, come ad esempio le mascherine al chiuso, l’obbligo di Green pass, il sistema di sorveglianza delle scuole e ancora il tracciamento dei contatti dei positivi.

Inoltre, anche gli indicatori del monitoraggio settimanale potrebbero subire una revisione alla luce del miglioramento complessivo della situazione epidemiologica del Paese, al netto dei nuovi incrementi di contagi.

Il 17 marzo è in programma un Cdm che stabilirà le prossime tappe per agevolare l’uscita dallo stato di emergenza, che non sarà rinnovato dopo il 31 marzo, come più volte confermato dal premier Mario Draghi e dal ministro della Salute Roberto Speranza.

SperanzaFonte foto: ANSA
Il ministro della Salute Roberto Speranza

Covid, Speranza al question time: “Insistere con le vaccinazioni”

Quest’ultimo, in merito alla copertura vaccinale, ha fatto un punto durante un question time alla Camera: “Se siamo in una fase nuova è grazie alla campagna di vaccinazione e dobbiamo insistere perché milioni di persone devono fare ancora prima dose”.

Speranza ha poi aggiunto: “Il 91% degli over 12 ha avuto la prima dose: sono numeri tra i più alti del mondo. Siamo a 38 milioni di dosi”.

persone con mascherine Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,