,,

Putin "non si ritirerà": il nuovo piano della Russia sulla guerra in Ucraina svelato da Mosca

Da Mosca arrivano nuove indicazioni sulle intenzioni del presidente russo Vladimir Putin in merito all'evoluzione della guerra tra Russia e Ucraina

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Mentre tutto il mondo si interroga sul modo migliore per raggiungere la pace nella guerra tra Russia e Ucraina, da Mosca arrivano nuove indicazioni sulle intenzioni del presidente russo Vladimir Putin proprio in merito all’evoluzione del conflitto in corso.

Il piano di Putin sulla guerra tra Russia e Ucraina

A rivelare le intenzioni del presidente russo Vladimir Putin sulla guerra in Ucraina è stato il quotidiano russo ‘Moskovsky Komsomolets’, citato dalla ‘Bbc’. Secondo il giornale, Putin “non si ritirerà” e, anzi, sarebbe “pronto a un lungo e prolungato combattimento“.

“Non gli interessa quanto durerà”, ha aggiunto ancora il quotidiano ‘Moskovsky Komsomolets’ in riferimento a Vladimir Putin, lasciando così intendere che la guerra contro l’Ucraina potrebbe essere destinata a durare ancora a lungo.

PutinFonte foto: ANSA - EPA/MIKHAIL METZEL / KREMLIN POOL / SPUTNIK
Il presidente russo Vladimir Putin.

L’obiettivo di Putin nella guerra tra Russia e Ucraina secondo gli Usa

Secondo la direttrice dell’intelligence nazionale degli Stati Uniti d’America, Avril Haine, citata da ‘Il Messaggero’, “le forze russe non si fermeranno al Donbass, ma porteranno la guerra in Transnistria“.

La numero uno degli 007 Usa ha poi spiegato: “La nostra valutazione è che Putin si stia preparando per un lungo conflitto e che intenda andare oltre il Donbass”.

La strada verso la pace nella guerra Russia-Ucraina secondo Draghi

Il presidente del Consiglio Mario Draghi, proprio dagli Stati Uniti d’America, dove ha incontrato il presidente Usa Joe Biden, ha tracciato la strada verso una possibile pace tra Russia e Ucraina.

Nel corso di una conferenza stampa, il premier italiano ha dichiarato: “La pace deve essere quella che vuole l’Ucraina, non quella imposta da alleati o altri”.

Draghi ha spiegato che lui e Biden sono d’accordo sul fatto che “bisogna continuare a sostenere l’Ucraina, fare pressione sulla Russia ma anche chiedersi come costruire la pace”. E ha aggiunto: “Il percorso negoziale è molto difficile ma il primo punto è come costruire questo percorso negoziale”.

Il presidente del Consiglio ha sottolineato la necessità di non ricorrere a una pace “imposta”, che sarebbe una “finta pace” e porterebbe a un “disastro“.

Draghi ha poi ammesso: “Da un lato saremmo tentati di non sederci allo stesso tavolo dove è seduto Putin, dall’altro lato a quel tavolo ci sono seduti tutti”.

Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin Fonte foto: ANSA - EPA/MIKHAIL METZEL / KREMLIN POOL / SPUTNIK
Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin
,,,,,,,